Lo Stan Lee Universe continua!

POW! Entertainment ha venduto il nome e le proprietà intellettuali di Stan Lee a Genius Brands, che darà vita ad un nuovo universo popolato dalle creazioni post-Marvel di Stan Lee.

0

Il brand Stan Lee ha un nuovo proprietario: lunedì 6 luglio Genius Brands International e POW! Entertainment, la società co-fondata dal Sorridente nel 2001, uscita da poco vittoriosa da una battaglia legale con la figlia di Lee proprio sui diritti di sfruttamento del nome, ha annunciato una joint venture per creare il cosiddetto Stan Lee Universe.

Secondo l’annuncio, lo Stan Lee Universe “assumerà i diritti in tutto il mondo, in perpetuo, sul nome, la somiglianza fisica, la firma fisica, i film live action e animati, la televisione, online, digitale, editoria, fumetti, merchandising e qualsiasi diritto legato a licenze su Stan Lee e alle sue creazioni passate, presenti e future”. Ovviamente il riferimento è a tutte le creazioni del prolifico autore successive alla sua attività in Marvel, i cui diritti sono saldamente nelle mani della Walt Disney Company.

Andy Heyward, Presidente e CEO di Genius Brands, ha dichiarato: “In tutta Hollywood, non esiste un trofeo più ambito: questo è il Sacro Graal. L’universo Stan Lee è una risorsa unica, composta da oltre 100 proprietà originali, finora non sfruttate, create da una delle menti più fertili e fruttuose dei nostri tempi“. Lo Stan Lee Universe attingerà al vastissimo catalogo di di personaggi e proprietà intellettuali che Stan Lee ha creato nella sua carriera post-Marvel. I nuovi detentori dei diritti prevedono di sviluppare e concedere in licenza non meno di sette proprietà ogni anno.

Stan Lee ha co-creato molti dei personaggi più famosi dei comics americani. Con Jack Kirby, ha dato vita all’Universo Marvel nel novembre del 1961 con i Fantastici Quattro, dopo aver lavorato in Timely Comics (che poi diverrà appunto Marvel Comics) ai tempi della Golden Age; è stato caporedattore di Marvel Comics per molti anni e anche dopo aver lasciato il suo ruolo ne è rimasto un grande sostenitore e testimonial (anche perché percepiva circa un milione di dollari l’anno di vitalizio e il 10% su tutti i guadagni di ogni produzione cinematografica e televisiva targata Marvel).

Ha accompagnato i suoi personaggi fino alla cessione alla Disney, per ben 4,4 miliardi di dollari nel 2009, non abbandonando mai i suoi cameo nei film Marvel fino alla sua scomparsa, avvenuta il 12 novembre del 2018. Un investimento che ha dato i suoi frutti a Topolino & C: basti ricordare che Avengers: Endgame è il film con il maggior incasso di tutti i tempi, superando i 2 miliardi di dollari. Per non parlare di tutto il merchandising, i fumetti, eccetera eccetera eccetera…

“È quasi impossibile concepire come una sola mente abbia creato tutta questa ricchezza – ha detto Heyward – Gli spinoff da soli sfidano l’immaginazione. Dalla televisione animata, ai giocattoli, all’abbigliamento, ai videogiochi e ogni prodotto immaginabile, i personaggi di Stan Lee popolano gli schermi e gli scaffali dei negozi di tutto il mondo. Non esiste un creatore che abbia influenzato la cultura pop e creato intrattenimento di maggior successo. Nemmeno Walt Disney. Ancora e ancora e ancora e ancora, ha creato personaggi e storie che risuonavano nei cuori e nelle menti di gente di tutte le età e in tutto il mondo, con miliardi e miliardi di dollari di film al botteghino, televisione e prodotti di consumo su licenza.

“Avendo lavorato con Stan ed essendone stato un amico intimo per quasi 30 anni – continua Heyward – nulla poteva rendermi più orgoglioso del fatto che Genius Brands diventasse il custode del suo marchio e del suo lavoro. Non ho dubbi sul fatto che i più grandi personaggi, le più grandi storie e i più grandi successi della mente di Stan Lee debbano ancora essere raccontati. Grandi quanto Spider-Man, Black Panther, X Men e gli Avengers, domani sentiremo parlare di Tomorrow Men, Stringbean, Black Fury e Virus“.

“Quando abbiamo esaminato la profondità di queste creazioni – conclude Heyward – abbiamo subito percepito il loro grande valore. E’ stato come scendere nel seminterrato dello studio di registrazione di John Lennon e Paul McCartney e trovare 200 brani che non erano mai stati pubblicati. Non ho dubbi che attireremo i produttori, i registi e i marketer più talentuosi del mondo”.

Non ci resta che attendere le prime produzioni del nuovo universo..sorridente per capire se alle parole entusiastiche di Andy Heyward seguirà il successo sperato.

Acquista il volume “La stupefacente, incredibile, fantastica vita di Stan Lee”

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST