È morto Joe Sinnott, storico inchiostratore Marvel

0

Tramite un post appena pubblicato sul profilo Facebook del fumettista, è stato annunciato che oggi 25 giugno si è spento alla veneranda età di 93 anni il leggendario Joe Sinnott, noto per i suoi innumerevoli lavori come inchiostratore per la Marvel Comics e, in particolare, per Jack Kirby.

La famiglia del celebre artista statunitense ha così diffuso la triste notizia: “È con grande dispiacere che vi informiamo della scomparsa dello scattante Joe Sinnott questo 25 giugno alle 8:40 all’età di 93 anni. Se ne è andato in pace e con la consapevolezza che la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan lo hanno adorato. Gli piaceva la sua vita e stava continuando a disegnare fino alla fine. Ha sempre amato sentire tutti voi e leggere i vostri commenti. Ognuno di voi è stato importante per lui. La famiglia Sinnott richiede privacy e comprensione in questo momento difficile. Per favore, inviate le vostre condoglianze a:

The Sinnott Family
27 Spaulding Lane
Saugerties, NY 12477

Grazie ancora per essere dei fan così fedeli e devoti per Joe. Considerava tutti i suoi ammiratori degli amici, e vedervi alle convention e leggere i vostri messaggi era ciò che lo teneva giovane nel cuore.
RIP Joe Sinnott
16 ottobre 1926 – 25 giugno 2020″

Nato il 16 ottobre del 1926 a Saugerties, New York, Sinnott combatté durante la seconda guerra mondiale e lavorò nello stabilimento di produzione del cemento del padre finché non venne ammesso alla rinomata Cartoonists and Illustrators School nel 1949. Joe ricevette i suoi primissimi incarichi Marvel (che allora era ancora nota come Atlas) dall’editor Stan Lee agli inizi degli anni Cinquanta, producendo così svariate storie a fumetti di genere horror, sci-fi, guerra e non solo. Indimenticabili sono i suoi lavori nella Silver Age per testate famosissime quali Thor (di cui peraltro ne inchiostrò l’esordio su Journey Into Mystery), Fantastic Four, Captain America e The Avengers, dove con un tratto incredibilmente classico e preciso rifinì svariate tavole a matita realizzate dal Re dei Comics Jack Kirby che sono subito passate alla storia.

Dal 1992, dopo diversi decenni di attività nel settore in cui ha praticamente lavorato sulla maggior parte dei personaggi della Casa delle Idee, si ritirò dallo staff Marvel per dedicarsi principalmente alle strisce quotidiane di Amazing Spider-Man, in seguito da lui abbandonate solo con la loro chiusura avvenuta nel marzo dello scorso anno. Tra i diversi e prestigiosi riconoscimenti da lui ricevuti nel corso della sua illustre carriera, si segnala in particolare il Will Eisner Hall of Fame Award nel 2013. Oltre alla Marvel, è doveroso citarvi anche i suoi lavori per altre celebri case editrici, quali DC Comics o Charlton Comics. Sinnott è stato un vero e proprio punto di riferimento per gli inchiostratori venuti dopo di lui e, malgrado la sua morte, siamo piuttosto sicuri che la sua grande eredità nel mondo del fumetto continuerà a farsi sentire e conoscere da nuovi appassionati.

Recupera il volume Io Sono Thor

Loading...

COMMENTA IL POST