Demon’s Souls – cosa cambierà nella versione PS5

Un'analisi nel dettaglio mostra tutto il potenziale di questo remake.

0

Un video del noto canale YouTube Digital Foundtry ha analizzato nel dettaglio cosa è possibile aspettarsi dal remake di Demon’s Souls, curato da Bluepoint Games, e la PS5, tenendo in conto le specifiche hardware della console.

Infatti, al di là degli ovvi miglioramenti grafici dovuti ad una potenza di calcolo notevolmente superiore, sono stati aggiunti dettagli che prima erano semplicemente impossibili da gestire a schermo, rendendo il gioco più fedele al lore: corridoi avvolti in vegetazione cresciuta incontrollabilmente. L’aggiunta di un sistema di ombre e di raytracing sono poi solo la ciliegina sulla torta.

Il Cavaliere Torre in tutta la sua magnificenza.

La paletta dei colori anche è stata ri-immaginata, dando una nuova linfa vitale al mondo di Boletaria e gli ambienti stessi, dati i nuovi dettagli, potranno essere curati in funzione dello storytelling silenzioso a cui From Software ci aveva abituato da Dark Souls in poi, cosa un po’ più sottotono nell’originale Demon’s Souls.

Anche i personaggi sembrano aver ricevuto lo stesso trattamento, con un’aggiunta di dettagli e di restyling notevole, nonché il sistema di illuminazione completamente riveduto e basato anche su quella dinamica degli ambienti. Ma non è tutto: la versione PS5 sfrutterà l’hardware Sony per far girare il gioco ad una risoluzione di 2160p e in 4K.

Poiché Blupoint Games aveva oltremodo lavorato al remake di Shadow of the Colossus, è lecito aspettarsi che offrirà un servizio simile di scelta su come gestire gli FPS: Digital Foundry fa notare come lì era possibile, su PS4 Pro, scegliere la versione a 1440p a 30FPS o una versione a 60FPS.

Non resta che aspettare dei nuovi trailer di gameplay e soprattutto una data di uscita ufficiale.

Recupera l’originale Demon’s Souls per PS3!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui