Legends – il ritorno degli eroi DC

Panini ha pubblicato il numero 346 di Anteprima, che contiene, tra l’altro, tutte le novità Marvel e DC che alleggeriranno il portafogli di noi poveri lettori nei mesi a venire.

0

Anteprima 346 è il quinto dallo storico matrimonio DC Panini: era infatti febbraio quando la casa editrice di Modena pubblicava su Anteprima 342 e per la prima volta l’elenco delle sue pubblicazioni DC Comics, succedendo a RW-Lion. Da allora, come purtroppo ben sappiamo, è successo di tutto e molte date di uscita sono state rimodulate, ma pian piano le cose si stanno finalmente normalizzando e Panini non ha perso l’occasione per inondare il mercato italiano di interessantissime pubblicazioni.

Oltre agli spillati delle serie regolari e intrigantissimi cartonati (uno su tutti: la prima raccolta della run di Alan Moore di Swamp Thing… imperdibile!), vorrei soffermarmi su un volume che, a parer mio, non può mancare nello scaffale di ogni DC-fan che si rispetti: Legends, scritto da un esordiente John Ostrander e da un ben più navigato Len Wein, con il grande John Byrne ai disegni.

Legends

Il cartonato raccoglierà in volume una miniserie di 6 numeri pubblicata negli States tra il novembre del 1986 e aprile 1987. Si tratta del primo grande crossover successivo a quel rivoluzionario Crisi sulle Terre Infinite che ha segnato un punto di svolta nella storia del DC Universe e che è stata pubblicata per la prima volta negli States in 12 numeri, da aprile 1985 a marzo dell’anno successivo.

Legends racconta avvenimenti che coinvolsero molti personaggi del rinato Universo DC, ramificandosi su molte testate regolari, che per l’occasione ne divennero più o meno interessanti tie-In: una formula, quella dei tie-In, che di lì a poco avrebbe coinvolto  sempre più frequentemente – talvolta anche troppo frequentemente –  non soltanto DC ma anche Marvel Comics.

Può considerarsi una sorta di sequel o, se volete, di nuovo avvio dopo la distruzione del multiverso visto su Crisi sulle Terre Infinite e racconta le prime gesta dei super DC sull’unica terra rimasta. Legends è stata (anche) l’occasione ideale per introdurre il nuovo Flash Wally West (ricordo che Barry Allen ci aveva lasciati sulle pagine di Crisi sulle Terre Infinite) e rilanciare Shazam! (che ai tempi portava ancora il contesissimo nome di Capitan Marvel) che, da adesso in poi, avrà un ruolo meno marginale tra gli eroi DC.

Inoltre, tra le sue pagine la JLA cessa di esistere (e di conseguenza la sua pubblicazione venne sospesa) per lasciare il posto, qualche mese più tardi, alla Justice League International di Keith Giffen e J. M. De Matteis, totalmente rinnovata nei toni e nelle dinamiche. Su Legends prende infine vita la Suicide Squad – la versione moderna, non quella classica apparsa per la prima volta su The Brave and the Bold nel 1959.

Legends é un’opera più lineare, senza troppi arzigogolamenti, forse più fresca e leggibile, oggi, rispetto a Crisi sulle Terre Infinite, scritta da Marv Wolfman, che la precede di pochi mesi. Anche Byrne fa un lavoro eccelso, con tavole più pulite e veloci, molto diverse da quelle a cui George Pérez ci aveva abituati sul precedente crossover.

Legends è un’ottima introduzione all’Universo Post-Crisis e avremo l’opportunità di acquistarlo a partire dal mese di agosto, al prezzo di 19 euro per 160 pagine.

Recupera nella stessa collana Crisi sulle Terre infinite

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui