Elfen Lied, Lynn Okamoto svela un retroscena sulla nascita del manga

In Italia Planet Manga ha pubblicato il controverso manga.

0

Attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale il mangaka Lynn Okamoto ha parlato delle origini del suo celebre e controverso manga Elfen Lied, svelando un retroscena inaspettato sulla sua ideazione.

Da esordiente Okamoto, infatti, aveva pensato di creare una serie sullo stile della popolare commedia romantica harem Love Hina di Ken Akamatsu:

“Prima che il mio primo lavoro fosse pubblicato, quando ero solo un principiante, volevo disegnare manga come Love Hina. Così ho disegnato una stesura per la serie, che è stata poi serializzata come Elfen Lied”.

Il maestro Okamoto ha proseguito così: “In seguito sono stato istruito dal mio editor di allontanarmi dall’aspetto Love Hina, ma quando ripenso al primo capitolo è rimasto quasi lo stesso dall’inizio; per questo penso di aver fatto un errore nel pensare che potessi arrivare a Love Hina da là.”

Elfen Lied è stato pubblicato dal 2002 al 2005 sulla rivista Young Jump di Shueisha (12 volumi); nel 2004 ha ispirato una serie animata in 13 episodi e un OVA nel 2005.

In Italia è uscito per Planet Manga:

Nyu è una ragazza sperduta, incapace di parlare, bisognosa di cure e attenzioni. Lucy è uno strano essere dotato di corna, fuggita da un laboratorio nel quale è stata sottoposta a indicibili torture. Questa è la storia dell’ingenua Nyu e della sanguinaria Lucy…

Concluso Brynhildr in the Darkness (anch’esso pubblicato da Planet Manga), Okamoto-sensei è impegnato dal 2017 su Parallel Paradise.

Prenota Love Hina in Blu-Ray

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui