Superman: il ritorno di Henry Cavill è più complicato del previsto?

Quando vedremo davvero l'attore rivestire i panni di Supes?

0

Il ritorno di Henry Cavill nel DC Extended Universe come Superman ha aperto le scommesse per scoprire in quali film apparirà. Sono passati diversi anni da quando Cavill ha fatto la sua ultima apparizione nei panni del supereroe, in Justice League nel 2017.

Nei giorni scorsi si sono diffuse voci secondo cui Cavill è interessato a tornare presto al ruolo, anche se non in un sequel di Man of Steel. Sembra invece possibile che possa fare un breve cammeo in Aquaman 2 o Shazam 2, ma nessuna di queste apparizioni è confermata in questo momento.

Detto questo, sembra che non apparirà in alcuni dei più grandi film che il DCEU presenterà nei prossimi due anni. Nella newsletter di THR, è stato affermato che Cavill non stava negoziando alcun cammeo per i film in arrivo. Inoltre, il personaggio non è “attualmente” incluso in alcun copione per Black Adam, The Batman o The Flash, tutti in uscita nei prossimi anni. Tuttavia è anche vero che una modifica dello script potrebbe essere facilmente fatta se Cavill e WB trovassero un accordo in tempi brevi.

Non è inspiegabile che Superman non appaia in The Batman – il film è infatti destinato a presentare un nuovo Bruce Wayne (Robert Pattinson), e non avrebbe senso rubargli spazio. Includerlo nel Black Adam di Dwayne Johnson sarebbe stato divertente, ma poco “costruttivo”. Includerlo in The Flash, invece, avrebbe più senso, soprattutto considerando il punto di vista terrestre che il film potrebbe esplorare.

Cavill fece quasi un cameo in Shazam, quindi Shazam 2 sembra essere il film più probabile per riportare Cavill a casa. Nonostante questo, tuttavia, molti fan non saranno ancora convinti di un ritorno dell’attore.

Comprate L’uomo d’acciaio 

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST