4 giugno 2020. Questa la data in cui inizierà la pubblicazione della DC Comics in Italia da parte di Panini Comics, il prosieguo dopo il cambio della guardia di RW Lion. Più di 250 fumetterie hanno aderito all’iniziativa per essere i DC Point.

DC Connect: 5 albi che chiudono gli archi narrativi e raccolgono il passaggio di testimone: Superman (Brian Michael Bendis), Batman (Tom King), Lanterna Verde (fine del primo ciclo di Grant Morrison), Flash (un anno uno volume autoconclusivo) e Justice League (8-9 storie inedite) le storie che precedono i numeri 1 ufficiali DC. Da 13 a 18 euro.

Numeri Uno City Edition: celebrerà le città italiane nelle copertine. A dar vita a queste illustrazioni esclusive per Panini Comics sono stati 10 artisti del mondo del fumetto: Lee Bermejo, Simone Bianchi, Lelio Bonaccorso, Giorgio Cavazzano, Matteo Cremona, Gabriele dell’Otto, Emanuela Lupacchino, Milo Manara, Francesco Mattina, Andrea Sorrentino. Si tratta di artwork unici, pezzi da collezione disponibili anche in una versione in serie limitata e rinominata per l’occasione Numeri Uno Museum Edition (senza elementi grafici in copertina e stampata a colori su carta Tintoretto da 250 gr), quest’ultima disponibile esclusivamente nelle fumetterie aderenti (l’elenco sarà pubblicato sul sito di Panini nei prossimi giorni).

Albi Alfa: 5 albi, dovevano uscire separatamente, ma invece usciranno tutti insieme, solamente in fumetteria, con il manifesto Panini DC Italia. Sono come gli storici Numeri Zero della Panini, ponte fra i DC Connect e i Numeri Uno. Illustrano la filosofia dei personaggi, con storie inedite o poco lette, valide sia per chi conosce. Blu è la versione più comune (6 euro), Gold la versione più raro (questione di tiratura, 10 euro). Saranno raccoglibili in un cofanetto apposito con una litografia limitata di Werther Dell’Edera con la storica battaglia fra Batman e Superman. Le cover saranno realizzate da Werther Dell’Edera (Lanterna Verde), Carmine Di Giandomenico (Batman), Mirka Andolfo (Wonder Woman), Jacopo Camagni (Flash), Giuseppe Camuncoli (Superman), Lelio Bonaccorso (Justice League). L’apparato editoriale è più corposo poiché queste uscite servono da ponte soprattutto per i nuovi lettori che si avvicineranno al mondo DC per la prima volta.

10 testate regolari (gli spillati): 2 quindicinali (Batman e Superman), le altre 8 saranno mensili – tutte più o meno sincronizzate con gli Usa. Batman, Superman, Batman/Superman, Justice League, DC Crossover (che raccoglierà tutti gli eventi che costituiranno la spina dorsale dell’Universo DC, a partire dalla miniserie Evento Leviathan che coinvolge tutti i più grandi detective del multiverso in un caso di spionaggio internazionale), in edicola Aquaman, Lanterna Verde, Harley Quinn, Flash.

DC Crossover proseguirà con Hell Arisen (ribattezzato Inferno sulla Terra). Avrà una numerazione continua e allo stesso tempo legata ai confini della storia (1-2-3-4 Leviathan, dal 5 Arisen, e così via – allo stesso tempo 1 di 4 per Leviathan, e così via).

DC Bestseller (i DC Bonellidi) che ripubblicherà in formato tascabile le grandi saghe DC, a partire dal Batman di Scott Snyder e Greg Capullo. E ancora i nuovi volumi DC Black Label, l’etichetta nera di DC con le storie non in continuità con le serie regolari – più crude e for mature readers – scritti e disegnati da grandi autori che daranno la loro interpretazione, senza censure, dei più grandi supereroi del mondo.

Da dicembre arriverà il nuovo arco di Batman, Dark Designs, molto attesa e attualmente in pubblicazione negli Usa. Anche un primo speciale fuoriserie brossurato di Batman, al termine del ciclo di Tom King, che cambierà lo status quo di Batman in modo abbastanza importante. Lo stesso accadrà per Superman (Bendis).

Il Gap tra spillati e volume sarà il solito di Panini sostanzialmente, 14-16 mesi (seconda metà del 2021 non prima). Man on Steel di Bendis pubblicato adesso.

Doomsday Clock sarà pubblicato in spillati da Luglio 32 pagine 3 euro l’uno. Dal numero 9 al numero 12 uno al mese e all’interno della miniserie a novembre in fumetteria e libreria in volume unico che raccoglierà tutti i 12 episodi della miniserie compresi alcuni extra del volume americano.

A Dicembre uscirà Eroi in Crisi di Tom King, la miniserie evento dal punto di vista del PTSD di un agente della CIA come King.

Watchmen uscirà ad Agosto sotto la Black Label Library. Tra giugno e luglio Il Ritorno del Cavaliere Oscuro di Miller. Ronin. Batman Il Lungo Halloween. Vittoria Oscura e Superman Stagioni tra fine 2020 e inizio 2021. Kingdom Come.

Fumetti inediti in volume saranno in volumi brossurati o cartonati: Batman’s Grave di Ellis e Hitch in due volumi. Il primo erede di Batman Nightwing sarà pubblicato in volume brossurato esattamente da dove si era fermata RW Lion in volumi monografici.

La Legione dei Supereroi riportata recentemente all’attenzione da Brian Michael Bendis al termine della Saga dell’Unità partirà con Millennium in volumi cartonati a partire da settembre e da ottobre i volumi regolari. Possibili gadget gli anelli della legione?

Suicide Squad di Taylor e Redondo sarà pubblicata in due volumi a novembre.

Tutte le serie DC prodotte appositamente per i Wallmart (grandi catene di supermercati-centri commerciali) americani in volume cartonato come Batman Universo, Wonder Woman Torna da me e Superman Su nel cielo (in ordine). Uno al mese a partire da luglio.

Red Hood finirà in una collana DC Maxi Serie, brossurati grossi che raccoglieranno due cicli di storie, tra le 10 e 13 storie, con una grafica ad hoc, che raccolgono un anno di pubblicazione e Red Hood e Batgirl saranno tra i primi ad essere pubblicati. Uno all’anno per serie.

Per le edizioni Terra Uno aspetteranno il momento giusto per riproporle e continuarle.

La Grandi Storie finora inediti e raccolte come un best of in volumi inizieranno con Batman per proseguire con Wonder Woman e Joker.

DC Eventi saranno le Crisi che segnano i momenti fondamentali della DC Comics nella storia, a cominciare da Crisi sulle Terre Infinite in edizione cartonata, per proseguire con Leggende, Odissea Cosmica e per esempio anche La notte più profonda. Ci sarà tempo per tutti i contenuti extra deluxe che non saranno presenti totalmente in queste prime edizioni.

Per la Vertigo il primo grosso titolo sarà Sandman che sarà poi disponibile anche in audiolibro per i primi tre volumi (Preludi notturni, Casa di bambola, Re del sogno) con Neil Gaiman stesso come voce del narratore. Ad ottobre sarà disponibile al day one il cofanettone con i 14 volumi sotto i 200 euro (e sfuso inizialmente solo Preludi Notturni). I volumi di Sandman Universe saranno pubblicati due al mese inizialmente e poi mensilmente in brossurato che raccolgono con un ciclo completo, The Dreaming, House of Whispers, Lucifer, e così via.

Accanto a Sandman, per la Vertigo arriveranno anche Y – The Last Man e Fables saranno tutti brossurati con un prezzo accessibile. Non tutte in brossurato. E Preacher (quest’ultimo in Black Label).

Come per Marvel Panini ha anche i diritti digitali per i fumetti DC ma non hanno ancora deciso la tempistica, con una selezione ovviamente, tra quest’anno o forse direttamente nel 2021.

He-Man and the Masters of the Universe saranno pubblicati nella seconda metà dell’anno.

Injustice verrà riproposto e finito in un nuovo formato rispetto al precedente, forse Omnibus, nel 2021. Ci sarà spazio anche per i Manga DC.

Black Label ovvero la DC per adulti più moderna – tutti standalone autoconclusivi – avranno formati differenti. Gli inediti solo in fumetteria in brossurato serialzzati. Ad esempio Wonder Woman Terra o Morte (crossover con Mad Max) in formato presige plus (volumi più grandi) simil-francese a cadenza bimestrale, o Joker Il sorriso che uccide. Usciranno invece in cartonati 17×26 Batman L’ultimo cavaliere sulla Terra. Batman Cavaliere Bianco e La Maledizione del Cavaliere Bianco a agosto, ottobre e novembre. Con effetto sopracoperta usciranno Superman Anno Uno, Batman Dannato e Harleen tra agosto settembre e ottobre.

Sul versante librario, la collana DC Library raccoglierà le migliori storie DC di sempre, dai grandi classici del passato (come Batman: Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller) ai capolavori moderni (come Superman: L’Uomo d’Acciaio di Brian Bendis). Letture per tutti indipendenti dal prima e dal dopo. Si partirà con i volumi celebrativi Action Comics 1000 e Detective Comics 2000. Il font laterale sarà lo stesso di copertina e non uno unico per tutta la library, ma per il resto sarà omogeneo anche nella “struttura” dei volumi. Le costine saranno piatte e non arrotondate.

Non mancheranno poi le riproposte classiche: i volumi conclusivi del DC Rebirth, che riprenderanno esattamente nel punto in cui il precedente editore si è fermato, i corposi DC Omnibus con interi cicli entrati nella leggenda, e i DC Classics (il corrispettivo dei Marvel Masterworks), che presenteranno il meglio delle storie Silver Age (da luglio) e Bronze Age (da agosto) dei comics (con copertine a effetto colorato a tema), le due “ere” da luglio ogni mese alternati. Nel 2021 arriverà anche la Golden Age con la trinità DC.

Per i DC Omnibus usciranno mensilmente più o meno. Direttamente in cartonato Hellblazer – 1536 pagine per 99 euro a dicembre. Poi Quarto Mondo di Jack Kirby e 52 l’universo mondo degli anni “che furono”, Invisibles e American Vampire. Ci saranno poi a novembre Starman e Gotham Central (da cui è tratta la serie tv Gotham). Ci saranno anche gli Absolute DC meno pagine ma più grandi degli Omnibus e con slipcase, così usciranno a novembre Swamp Thing con nuova colorazione e a dicembre V for Vendetta.

Arriverà anche la Hill House Comics nuova sezione horror DC curata da Joe Hill (il figlio di Stephen King e “padre” di Locke & Key) consistente in 5 titoli: il primo titolo sarà Basketful of Heads in cartonato 17×26 e il secondo The Dollhouse Family.

Ci sarà spazio anche per Young Animal la linea DC punk di Gerard Way ex frontman dei My Chemical Romance. Tra i titoli Doom Patrol in attesa della seconda stagione della serie tv.

A presentare le uscite sono stati Enrico Ferraresi, il markerting manager Renato Franchi, il coordinatore editoriale Nicola Peruzzi e il direttore editoriale Marco Lupoi.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui