Demon Slayer: gli autori di Shonen Jump salutano il manga

I maestri di My Hero Academia, Jujutsu Kaisen e The Promised Neverland salutano Demon Slayer.

0

Il numero 24 di Weekly Shonen Jump, disponibile per l’acquisto in Giappone e negozi online dal 18 maggio, segnerà con il capitolo 205 la fine, nel pieno del suo successo editoriale e commerciale, di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba.

L’opera numero uno del momento, scritta e disegnata da Koyoharu Gotouge, ha avuto inizio nel 2016 e da quel momento ha ottenuto la sua parte di fama che è esplosa improvvisamente e incredibilmente anche con l’avvento della riuscitissima serie animata del 2019 prodotta dallo studio ufotable.

Superando ogni record imposto anni prima da One Piece, i colleghi del sensei Gotouge presso Shonen Jump hanno salutato l’opera con commenti che, appunto, saranno pubblicati il 18 maggio.

I pensieri, emersi online in anteprima e riportati dall’utente di Twitter @DBHypeX, provengono da Kohei Horikoshi (My Hero Academia), Gege Akutami (Jujutsu Kaisen) e Posuka Demizu (disegnatrice di The Promised Neverland, altra opera di successo di casa Shueisha prossima alla conclusione).

Ecco i commenti dei tre autori:

  • KOHEI HORIKOSHI (My Hero Academia):

Ottimo lavoro, Gotouge-sensei! Grazie per questo manga davvero super interessante. E’ già una leggenda!

  • GEGE AKUTAMI (Jujutsu Kaisen):

Congratulazioni per aver completato il manga! Penso che il numero di ragazzi che amano i manga sia incrementato grazie a Kimetsu no Yaiba! E’ davvero fantastico!

  • POSUKA DEMIZU (The Promised Neverland):

Finale favoloso, Gotouge-sensei! Oggi è un grande giorno! Aspetterò il momento in cui ritornerai!

Il manga ha raggiunto al momento in Giappone i 20 volumi e il più recente è stato pubblicato il 13 maggio 2020.

Ricordiamo che il 26 giugno 2020 arriva in Giappone la light novel che adatterà gli eventi della storia originale del manga. Il progetto sarà illustrato e scritto da Koyoharu Gotouge e Shuka Matsuda (ha già realizzato degli scritti romanzati ispirati a The Seven Deadly Sins). Ancora, su Weekly Shonen Jump sarà pubblicato un one-shot dedicato al personaggio di Kyojiro Rengoku a cura di Hirano Ryouji.

In Italia il manga originale è pubblicato da Edizioni Star Comics e il 7° volume è disponibile per l’acquisto. In Giappone l’opera ha raggiunto i 20 volumi e 204 capitoli su rivista settimanale.

Il manga ha ispirato una serie animata andata in onda da aprile a settembre 2019 con 26 episodi trasmessi. L’anime è prodotto da ufotable ed è visibile legalmente, gratuitamente e sia con sottotitoli in italiano che doppiaggio italiano su VVVVID (Dynit). Il sequel dell’anime si concretizzerà con un film animato che adatterà l’arco narrativo dell’allenamento e arriverà nelle sale giapponesi il 16 ottobre 2020.

Nel 2021, prodotto da CyberConnect2, arriverà il primo videogioco PlayStation 4 ispirato al manga. Il titolo provvisorio del gioco è Kimetsu no Yaiba: Hinomaki Chifutan.

Il giovane Tanjirou carica ogni giorno sulle spalle una cesta piena di carbone e con questa scende verso i villaggi intorno casa. Dedica le giornate al commercio, lo fa con il cuore sereno, sapendo che in questo modo aiuta la propria famiglia. Una sera Tanjirou dorme fuori di casa. Gli anziani del villaggio hanno provato a trattenerlo: guai ad avventurarsi per i boschi di notte, il rischio è quello di divenire preda dei feroci demoni. Quando il mattino seguente il giovane fa ritorno a casa, trova una scena raccapricciante. Capirà attraverso la sofferenza che non tutte le leggende sono fantasia e che la gentilezza può tramutarsi in forza – per combattere i demoni e proteggere la sorellina Nezuko.

COMMENTA IL POST