L’imminente premiere della stagione 7 di The Flash faceva parte originariamente della stagione 6, ma verrà invece riproposta per lanciare il prossimo lotto di episodi.

Gli spettacoli dell’Arrowverse sono stati influenzati dal COVID-19. Mentre Arrow, Black Lightning e Legends of Tomorrow sono riusciti a finire le loro stagioni come previsto (grazie al numero limitato di episodi), The Flash, Supergirl e Batwoman non sono stati così fortunati.

The Flash è stato forse lo show più colpito dalla chiusura di Hollywood per il COVID-19; la stagione termina con “Success is Assured”, episodio 19 di una serie pianificata di 22. L’episodio termina con un emozionante cliffhanger, ma chiaramente non era destinato a essere il gran finale di una stagione che è iniziata partendo dal più grande evento crossover nella storia della televisione, Crisi sulle Terre Infinite.

In un’intervista con TVLine, lo showrunner di The Flash Eric Wallace ha discusso del finale di stagione e dei piani per la stagione 7. Secondo Wallace, l’episodio 20 della stagione 6 era stato girato al 90% quando la produzione è stata chiusa, e l’episodio è attualmente impostato come premiere della stagione 7 di The Flash. Allo stesso modo, le sceneggiature non scritte per i restanti due episodi dovrebbero essere riproposte nella nuova stagione, anche se con potenziali cambiamenti. Come diceva Wallace, “Potrebbero esserci un po’ di cambiamenti… forse sono il 75, l’80% degli script originali e forse il 15-20% di roba nuova”.

Allo stato attuale, dunque, la nuova stagione di The Flash dovrà risolvere il suo attuale cliffhanger prima che la stagione 7 possa davvero iniziare, Covid-19 permettendo.

Ma lo showrunner Eric Wallace ha parlato anche della possibilità di un riferimento ad Aquaman.

Del resto Aquaman è già stato accennato, tramite menzioni di Atlantide, ma mai esplicitamente affrontato prima all’interno dello spettacolo.

Durante un’intervista con TVLine Eric Wallace ha anche brevemente citato Aquaman. Durante un episodio precedente della stagione 6, Cisco ha viaggiato in tutto il mondo per raccogliere alcune informazioni. Una delle tappe di Cisco fu Atlantide, il regno sottomarino perduto e la casa di Aquaman. TVLine ha chiesto a Wallace: “Quando Cisco tornerà dal suo viaggio ad Atlantide, potremmo ottenere un qualche riferimento a Aquaman?” Wallace ha risposto: “Non so se riesco. Non credo. Quindi dirò di no”. Tuttavia, a Wallace è stata quindi posta la domanda “Ma sarebbe tornato in tempo per il finale di stagione pianificato?” La risposta di Wallace è stata: “Oh sì.”

Sembra che, essendo stato costretto a interrompere la sesta stagione, The Flash abbia dovuto rinunciare a una menzione concreta del “Re dei sette mari”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui