Demon Slayer: Yusuke Murata (One-Punch Man) parla del suo successo

Murata-sensei esprime il suo pensiero sull'opera del momento del collega Koyoharu Gotouge.

0

Attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter, l’artista e disegnatore dietro l’arte grafica di One-Punch Man (e ancora prima di Eyeshield 21) – Yusuke Murata – ha parlato del successo esploso improvvisamente di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, il manga scritto e disegnato da Koyoharu Gotouge su Weekly Shonen Jump.

L’opera, che fra l’altro si appresta a concludersi ancor più improvvisamente nel bel mezzo del suo successo editoriale e commerciale il 18 maggio 2020 con il capitolo 205, non ha raggiunto il cuore di tutti dal momento che, come sempre, detrattori hanno semplicemente accreditato la sua fama alla riuscita serie animata trasmessa nel 2019 con la produzione di ufotable.

Murata-sensei, invece, è un grande ammiratore della serie manga di Gotouge e ne ha apprezzato l’ascesa in termini di mercato, e ne ha avuto anche per coloro che hanno cercato di infangare l’opera del momento di Jump.

Secondo Murata, dopo un’accurata traduzione dell’utente di Twitter @edomonogatari, il manga di Demon Slayer ha contribuito immensamente all’industria artistica attirando tonnellate di nuovi lettori.

L’autore dichiara, in più, che il manga è tanto ben realizzato quanto l’anime dal momento che l’adattamento non sarebbe stato un successo se la fonte principale non fosse stata all’altezza.

Ancora, Murata chiede agli appassionati della serie anime di Kimetsu no Yaiba di smetterla di criticare il manga e di tenere le opinioni negative per se stessi.

La spaccatura è ancora enorme, tuttavia è indubbio che l’ascesa di Demon Slayer sia anche da attribuire all’effetto domino della cristallina serie anime che ha raggiunto ogni angolo di mondo stimolando la curiosità dei lettori nel prosieguo della storia.

D’altro canto l’anime è solo un catalizzatore naturale di tutte le serie manga che hanno un buon seguito commerciale e, inoltre, si tratta dell’adattamento del manga, pertanto non è giusto fare differenze, dal punto di vista contenutistico, tra i due medium dal momento che si tratta della stessa narrazione.

Il manga è comunque riconosciuto a livello internazionale e va apprezzato il lavoro dell’autore che ora, probabilmente a malincuore, tra l’altro si trova a concluderlo il 18 maggio 2020.

One-Punch Man è edito in Italia da Planet Manga, mentre Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba è licenziato da Star Comics.

COMMENTA IL POST