Strange Academy: Skottie Young parla della serie

La Marvel annuncia il ritorno di Strange Academy per il 7 luglio!

0

Per celebrare l’uscita di Strange Academy #2, Arthur Adams ha condiviso la variant cover da lui realizzata per il suddetto numero. La Marvel ha infatti annunciato che il #2 della serie verrà pubblicato mercoledì 8 luglio.

La copertina ha come protagonista uno tra i personaggi più iconici già apparsi nel primo numero, Doyle Dormammu, uno dei molti figli illegittimi dell’antico demone che il Dottor Strange ha già affrontato moltissime volte, Dormammu.

Il primo numero è stato pubblicato il 4 marzo. Ovviamente, a causa dell’emergenza Coranavirus ci saranno ben quattro mesi di vuoto tra il primo e il secondo. Ma almeno, i lettori potranno usare questo tempo per poter recuperare il primo numero di Strange Academy.

Strange Academy vede ai testi Skottie Young e alle matite Humberto Ramos. In questi giorni di quarantena, Skottie Young ha partecipato al Everywhere Book Fest online. Un incontro a distanza su Zoom, insieme ad altri autori come Nic Stone, Preeti Chhibber, e l’editor Marvel Lauren Bisom.

Qui Skottie Young ha parlato di una delle scene che vedremo nel #2 di Strange Academy e che cambierà quando la storia raggiungerà un certo punto. Tra tutti si è concentrato su Doyle Dormammu.

“Uno dei miei personaggi preferiti è Doyle Dormammu, è uno dei tanti probabili figli del più grande, del signore della dimensione oscura. E’ a scuola e chiaramente tutti sono molto spaventati che questo ragazzino provochi danni al posto intero, ma scoprirete delle cose e se sarà quel caso oppure no.

Quindi, per me è l’opportunità di lanciare questi ragazzi in tutte quelle cose in cui noi tutti siamo passati quando eravamo adolescenti, ma diciamo che li farò scatenare al 100% e li lancerò in un sacco di magia, demoni e in riti magici e in tutte quel genere di cose di strane stranezze.”

Inoltre, lo sceneggiatore vuole rendere omaggio a una scena in particolare…

“C’è una scena che ho menzionato con una giacca magica, abbiamo un personaggio, Calvin, e questo rappresenta un esempio perfetto di quello che dovrebbe essere dal punto di vista dello scrittore. Adesso dal punto di vista artistico, sto lavorando con Humberto Ramos che era uno dei miei disegnatori preferiti quando ero al liceo. Quindi sto scrivendo un fumetto per lui e abbiamo creato un personaggio che si chiama Calvin e ha trovato una giacca magica alla casa di uno dei suoi genitori adottivi e la giacca ha un po’ di vita propria.

Perciò ho scritto una scena dove Calvin, come tutti gli altri ragazzi, stanno studiando nel casino come se fossero in una sala giochi, nel dormitorio. Calvin sta giocando ai videogiochi e tutti gli altri ragazzi sono presi dai loro compiti e sono davvero molto concentrati… e la pagina completa con i disegni che ho ricevuto mostrava tutti quanti a studiare e Calvin a giocare alla Playstation con la sua giacca magica.”

Lo scrittore ha parlato della gioia di “vedere una piccola idea diventare un’idea grande e divertente e farla crescere a dismisura in trame future a cui non avrei mai pensato se lui non avesse fatto niente con quella giacca.” 

 

 

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui