Fantastic 4: il regista comprò una pistola dopo la scelta di Johnny Storm

La tossicità di certi fan è deleteria.

0

Dopo che il primo tentativo di Fox per una serie di film sui Fantastici Quattro non ha brillato, Fox aveva scelto Josh Trank (fresco del successo di Chronicle) per il reboot.

Il progetto ha visto Trank riunirsi con la sua star di Chronicle Michael B. Jordan, che ha assunto il ruolo di Johnny Storm. Fantastic 4 del 2015 ha infatti creato un vincolo per cui i fratelli Storm erano uno adottato e l’altra no, invece di avere una relazione biologica come nei precedenti adattamenti.

Ogni film sarebbe fortunato ad avere un attore come Jordan, ma alcuni fan non erano entusiasti del suo casting. Subito dopo l’annuncio, la notizia è stata accolta con una notevole quantità di critiche, in gran parte radicate sul fatto che Johnny Storm è bianco e Jordan è di colore. È stata una situazione estremamente sfortunata per tutti i soggetti coinvolti e Trank ha dovuto prendere alcune serie precauzioni per sentirsi al sicuro.

In un’intervista con Polygon, Trank ha rivelato che la cosa lo ha davvero innervosito, in particolare dopo aver letto i post delle bacheche di persone che affermavano che gli avrebbero sparato. Ha finito per prendere una pistola, che ha “restituito” una volta terminate le riprese di Fantastic Four. Trank ha spiegato la sua logica:

“Ero così fottutamente paranoico durante quelle riprese. Se qualcuno fosse entrato in casa mia, lo avrei ucciso. Quando pensi che le persone vogliono prenderti, pensi “Mi difenderò””.

È facile per gli spettatori sedersi a casa e dire che la reazione di Trank è stata eccessiva, ma, guardando dalla sua prospettiva, è comprensibile il motivo per cui è ricorso a questa misura. Indipendentemente da quanto fossero realistiche le minacce alla sua vita, Trank ha dovuto prenderle sul serio.

Tuttavia, è triste che le cose siano arrivate a questo. Jordan ha persino scritto una lettera aperta ai suoi critici più duri, esprimendo le sue opinioni sulla controversia. Una cosa è che i fan siano appassionati delle proprietà che amano, ma questo livello di tossicità non va a beneficio di nessuno, come possono testimoniare l’attore di Jar Jar Binks Ahmed Best e Kelly Marie Tran, che ha lasciato i social media dopo il contraccolpo de Gli ultimi Jedi.

Ed il fondo il cast era il minore dei problemi di quel film…

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST