Dune: David Lynch è ancora amareggiato per il film

Il regista del film degli anni Ottanta non ha dimenticato quel passo falso.

0

Un nuovo adattamento di Dune di Frank Herbert arriverà nei cinema questo dicembre diretto dal regista Denis Villeneuve.

Ma non contate sul fatto che il regista David Lynch vedrà il film, poiché i suoi frustranti tentativi di dare vita alla storia nell’omonimo film del 1984 lo hanno portato ad avere “zero interesse” per questa nuova interpretazione.

Lynch, come noto, ha avuto problemi nel riportare in vita la storia originale nei primi anni ’80, in gran parte a causa dello studio che gli negava il final cut del film, rendendo l’ambiziosa impresa deludente sia per i fan che per la critica.

“Non ho alcun interesse per Dune”, ha confermato Lynch a The Hollywood Reporter. “Perché è stato un dolore per me. È stato un fallimento e non ho avuto il final cut. Ho raccontato questa storia un miliardo di volte. Non è il film che volevo fare. Mi piacciono molto alcune parti – ma è stato un totale fallimento per me”.

Lynch ha comunque confermato che questo disinteresse è a prescindere dal regista, ma riguarda ormai proprio Dune in sè: “Ho detto che non ho alcun interesse”.

Dune racconta la storia di Paul Atreides, un giovane brillante e dotato nato per un grande destino, ben oltre la sua comprensione, che deve viaggiare sul pianeta più pericoloso dell’universo per garantire il futuro della sua famiglia.

“David Lynch ha fatto un adattamento negli anni ’80 che ha alcune qualità molto forti. Voglio dire, David Lynch è uno dei migliori registi in vita, ho un enorme rispetto per lui”, aveva detto Villeneuve a Yahoo! Film nel 2017. “Ma quando ho visto il suo adattamento, sono rimasto colpito, ma non era quello che avevo sognato, quindi sto cercando di realizzare l’adattamento dei miei sogni. Non avrà alcun collegamento con il film di David Lynch. Torno al libro e alle immagini che mi sono uscite quando l’ho letto”.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST