Guardiani della Galassia: James Gunn parla del futuro della saga

Il regista ha parlato del suo futuro.

0

Il regista James Gunn ha detto che il suo rapporto con il Marvel Cinematic Universe si concluderà con Guardiani della Galassia Vol. 3.

Questo terzo capitolo standalone ha vissuto un tumultuoso viaggio negli ultimi anni. Dopo essere stato licenziato dalla Disney per alcuni post sui social media, Gunn è stato assunto per scrivere e dirigere il film di DC Comics The Suicide Squad. Da allora ha lavorato per girare il film con un cast ampliato che mescolerà nuovi arrivati ​​come Idris Elba, John Cena e Nathan Fillion con le star Margot Robbie, Jai Courtney e Viola Davis.

Poi Gunn è stato assunto di nuovo per dirigere Guardiani della Galassia Vol. 3 e completare ufficialmente la trilogia.

Durante una sessione di domande e risposte su Instagram, un utente ha chiesto quali fossero le probabilità di Guardiani della Galassia Vol. 4. Gunn ha detto che “non ha intenzione di farne un quarto”.

La trama del terzo capitolo è ancora segreta: ciò che è noto, tuttavia, è che Rocket avrà un ruolo importante nel film e che la sceneggiatura è stata considerata un grande strappo rispetto a quanto finora visto. Quest’ultima affermazione è stata recentemente confermata da Gunn che ha anche rivelato durante le domande e risposte che Guardiani della Galassia Vol. 3 presenterà una morte.

La notizia sarà sicuramente accolta con una reazione mista: nel MCU ci si aspetta una morte prima o poi per ricominciare con un nuovo attore, ma non rivedere più la squadra come la conosciamo è sicuramente un duro colpo; senza contare che potremmo rivederla senza Gunn al timone.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui