Il celebre scrittore Luis Sepúlveda è morto

Il Covid-19 fa l'ennesima vittima.

0

Lo scrittore Luis Sepúlveda è morto oggi all’Hospital Universitario Central de Asturias (HUCA), come confermato a El Pais da fonti della famiglia. Sepúlveda è stato uno dei primi casi di coronavirus in Spagna. Dopo un mese e mezzo di lotta contro la malattia, il romanziere cileno è morto all’età di 70 anni.

L’autore de Il vecchio che leggeva romanzi d’amore ha iniziato a sentirsi male il 25 febbraio e gli è stata immediatamente diagnosticata una polmonite acuta. Una volta confermata la positività al covid-19, il protocollo è stato attivato e il paziente è stato trasferito all’ospedale universitario.

Autore di oltre venti romanzi, libri di viaggio, sceneggiature e saggi, Sepúlveda lasciò il Cile nel 1977 dopo essere stato oggetto di ritorsioni da parte della dittatura di Augusto Pinochet. Dopo un lungo viaggio attraverso l’America Latina con la sua partecipazione alla rivoluzione sandinista in Nicaragua finì nel 1997 a Gijón.

Alcune sue opere sono state adattate al cinema, come La Gabbianella e il Gatto dell’italiano Enzo D’Alò in versione animata, o Il vecchio che leggeva romanzi d’amore, diretto dall’Australiano Rolf da Herr.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui