One Piece: un dettaglio che lega Zoro a Wano Country

Eiichiro Oda rivela indirettamente un dettaglio che lega ancor più Zoro a Wano Country.

0

Wano Country, sebbene politicamente e socialmente disagiato a causa delle politiche totalitarie applicate dall’Imperatore Kaido e dallo Shogun Orochi che chiudono il paese al mondo esterno, è un luogo affascinante ricco di rimandi alle tradizioni dei combattenti samurai e della mitologia nipponica.

Se accomuniamo samurai e One Piece, Zoro è sicuramente una delle idee che immediatamente giungono in mente.

Il fedele componente della ciurma dei pirati di Cappello di Paglia è un agile spadaccino con l’obiettivo di divenirne il migliore al mondo e l’autore del manga dei record One Piece, Eiichiro Oda, sta minuziosamente centrando l’obiettivo narrativo spingendo il personaggio ai vertici dell’arco.

Zoro ha di recente ricevuto una nuova spada che sfoggerà in futuro, quasi sicuramente, per cercare di contrastare l’Imperatore Kaido – la Enma – e proprio quest’ultima, così come le altre katana al suo fianco, collegano prepotentemente (e indirettamente) il personaggio al contesto di Wano Country.

A darne ulteriore conferma ci ha pensato l’autore stesso attraverso le SBS, ovvero la sezione di domande e risposte nei volumetti del manga originale, pubblicate nel tankobon numero 96 da pochissimo disponibile in Giappone e negozi online.

Oda, difatti, ha dichiarato che Koshiro (immagine in basso), il maestro originario di Zoro che dirige il dojo presso il Mare Orientale, non solo è un componente della rinomata famiglia Shimotsuki ma è il figlio di Kazaburo Shimotsuki, ovvero creatore e forgiatore della Wado Ichimonji (una katana di Zoro) e della Enma.

Non sappiamo molto su Kazaburo Shimotsuki (escluso ciò che ha dichiarato Oda nella sua risposta), ma questa novità conferma che, inoltre, la famosa e deceduta rivale di Zoro – Kuina – era quindi nipote di Kazaburo poichè figlia di Koshito.

Certo, si tratta più che altro di un collegamento di maestri e spade, ma è un aggiornamento rilevante per tutti i fan dello spadaccino dai capelli verdi dal momento che, anche dopo più di 20 anni, ancora non sappiamo le origini di Zoro chiaramente… e qualcosa ci dice che poco prima della conclusione dell’arco narrativo di Wano Country l’autore rivelerà altri aspetti più clamorosi sul passato e sulla famiglia del cacciatore di pirati.

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 976 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato 96 volumetti.

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics e ad oggi sono disponibili i primi 93 volumi.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo di Wano Country ha raggiunto i 928 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578. La serie è visibile legalmente, con sottotitoli in italiano e con un account premium attraverso la piattaforma streaming di Crunchyroll.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa per Netflix. Ecco qui a voi le ultimissime novità in merito.

One Piece nel 2019 festeggia il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime e, in occasione, il 9 agosto 2019 è uscito nei cinema giapponesi il lungometraggio One Piece: Stampede. In Italia il film è stato proiettato il 24 ottobre 2019 nei cinema con Anime Factory e Koch Media Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui