Amazon University Esports: i tornei degli sport elettronici fra atenei arrivano in Italia

I tornei fra atenei universitari degli sport elettronici, sponsorizzati da Amazon, arrivano anche in Italia.

0

Dopo aver fatto il suo esordio in terra spagnola alla fine dello scorso anno, arriva in Italia l’Amazon University Esports, il torneo che vede gli atenei della Penisola sfidarsi su alcuni dei videogiochi più seguiti e amati del momento.

Amazon è il nuovo prestigiosissimo partner principale del torneo esports riservato agli studenti universitari che potranno rappresentare il proprio ateneo in una competizione di livello europeo a loro interamente dedicata. Il tournament organizer sarà per GGTech in collaborazione con PG Esports, che si avvarrà della collaborazione di Intel.

Amazon, che con questa competizione fa ufficialmente il suo ingresso nella galassia degli sport competitivi digitali, è il partner principale dell’iniziativa, che avrà il supporto di GGTech e PG Esports, che si occuperanno della gestione e dell’organizzazione del torneo, e di Intel in qualità di sponsor tecnico.

L’evento, che si svolgerà interamente online tra metà aprile e fine giugno, permetterà agli studenti di sfidarsi sui campi virtuali di League of Legends, Clash Royale, Legends of Runeterra e Teamfight Tactics per guadagnarsi il titolo di campioni italiani e, nel caso di League of Legends, di accedere alle fasi europee e rappresentare così i colori nazionali.

L’Amazon University Esports, è una competizione che nasce allo scopo di promuovere la coesione e la partecipazione degli studenti ed è una vetrina importante per tutti coloro che vogliono cimentarsi in un torneo di livello internazionale e dimostrare il proprio valore in ambito esport.

Inoltre, questo tipo di eventi stimolano e favoriscono una diffusione di valori positivi utili per la crescita personale e per accrescere lo spirito di squadra tra i più giovani.

Dopo aver fatto il suo esordio in terra spagnola alla fine dello scorso anno, il torneo, che coinvolge diversi paesi europei, apre i battenti di questa nuova edizione anche in Italia. Sul sito university-esports.it sono infatti aperte le iscrizioni alla manifestazione, che comprende una serie di nuove discipline esport oltre al classico torneo di League of Legends, a cui hanno partecipato oltre 150 studenti aspiranti pro player italiani nella precedente edizione.

Clash Royale, Legends of Runeterra e Teamfight Tactics sono i nuovi titoli che vanno ad arricchire la competizione e per i quali è prevista l’assegnazione di un titolo di campione italiano ufficiale.

Mentre, per quanto riguarda League of Legends, lo studente vincitore sarà sì incoronato campione nazionale, ma sarà inoltre chiamato a rappresentare i colori nazionali nella seconda fase del torneo che prevede uno scontro al vertice tra i campioni delle varie nazionalità europee.

L’evento, che si svolgerà interamente online tra metà aprile e fine giugno, vede il coinvolgimento di Intel in qualità di sponsor tecnico, insieme a GGTech e PG Esports che cureranno l’organizzazione e la gestione del torneo.

L’inizio dei giochi dell’Amazon University Esports è previsto a scaglioni secondo il seguente calendario:

  • League of Legends dal 13 aprile
  • Clash Royale dal 14 maggio
  • Legends of Runeterra dal 18 maggio
  • Teamfight Tactics dal 18 maggio

Come sempre, sarà possibile seguire in diretta streaming tutte le fasi del torneo collegandosi al canale Twitch di PG Esports per tifare il proprio ateneo o per godersi semplicemente lo spettacolo con il commento tecnico di caster esperti che accompagnano tutti gli eventi targati PG Esports.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui