Birds of Prey: la regista commenta il risultato al box office

Cathy Yan rompe il silenzio e commenta il flop di Birds of Prey al Box Office.

0

Approfittando della pausa imposta dall’emergenza Coronavirus, la regista di Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (titolo poi cambiato nel  più semplice Harley Quinn: Birds of Prey) Cathy Yan ha rotto il silenzio circa i numeri deludenti del film al Box Office, cercando di dare un giudizio sulla pellicola.

QUI PER LA LEGGERE LA NOSTRA RECENSIONE DI BIRDS OF PREY E LA FANTASMAGORICA RINASCITA DI HARLEY QUINN

“So che lo studio aveva alte aspettative per il film, come so che c’era molta attesa di giudicare un film tutto al femminile e magari di dire che non eravamo pronte e ciò mi ha deluso molto.

È stato un onere in più che, da regista donna e di colore, già avevo comunque sulle mie spalle. Penso ci sono diversi modi di dire se un film ha avuto o meno successo e tutti hanno il diritto di pensarla come vogliono…ma, allo stesso tempo, credo che tutti siano saltati a conclusioni troppo in fretta.

Non è un film standard sui supereroi e questo dovrebbe essere considerato nel momento del giudizio; su Twitter, qualcuno ha confrontato la comunicazione dei media usata per un altro film, ad esempio Ford v Ferrari, elogiato per l’incasso di $ 31 milioni nel week end d’apertura, mentre Birds of Prey, ottenendone più di $ 33 milioni, è stato etichettato come flop.

Entrambi con budget simili, entrambi inclinati all’azione, ma Ford v Ferrari ha come protagonisti due stelle di Hollywood come Christian Bale e Matt Damon. Possiamo anche dire che entrambi sono film di nicchia, ma Ford v Ferrari viene elogiato e Birds of Prey svalutato, nonostante l’incasso sia quasi uguale” le parole della Yan al The Hollywood Reporter.

Le parole della regista, senza mezzi termini, sono dunque rivolte alla stampa, rea di aver (con dei preconcetti) costruito un’immagine del film fittizia, creata per partito preso e non rispecchiante la realtà.

D’altronde, il fenomeno descritto dalla Yan non è di certo fantascienza in una società di massa come quella odierna: basta costruire un mito attraverso un’accurata  campagna mediatica e il giudizio, anche inconsciamente, ne rimane influenzato.

Quando il malvagio narcisista di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, puntano il bersaglio su una ragazza di nome Cass, la città viene sconvolta per cercarla. Le strade di Harley, Cacciatrice, Black Canary e Renee Montoya si incrociano e l’improbabile quartetto non ha altra scelta che allearsi perfronteggiare Roman.

Nel film Warner Bros. Pictures, Margot Robbie ritorna come Harley Quinn, al fianco di Mary Elizabeth Winstead come Cacciatrice; Jurnee Smollett-Bell nel ruolo di Black Canary; Rosie Perez Renee Montoya; Chris Messina nel ruolo di Victor Zsasz; ed Ewan McGregor nel ruolo di Roman Sionis. La debuttante Ella Jay Basco recita nel ruolo di Cassandra “Cass” Cain.

Diretto da Cathy Yan da una sceneggiatura di Christina Hodson, il film è basato su personaggi  DC Comics. La Robbie ha anche prodotto il film, insieme a Bryan Unkeless e Sue Kroll. I produttori esecutivi della pellicola sono Walter Hamada, Galen Vaisman, Geoff Johns, Hans Ritter e David Ayer

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui