The Walking Dead: la dodicesima non sarà l’ultima stagione

Nei piani dei produttori la serie non dovrebbe terminare con la dodicesima stagione.

0

Mentre il finale della decima stagione è stato rinviato causa Coronavirus il produttore esecutivo Scott Gimple, ex showrunner diventato Chief Content Officer del marchio, ha dichiarato come non sia in programma concludere The Walking Dead con la dodicesima stagione.

“Non riesco proprio a immaginarlo” spiega Gimble al The Hollywood Reporter, rispondendo a chi chiedeva se le uscite di scena di Rick Grimes e Michonne potessero significare l’avvicinarsi della fine della serie “ma viviamo in tempi molto strani.

Sono sorpreso in questo momento, dove nulla sembra reale, quindi per quello che ne so, potrebbe anche diventare una serie di marionette. Potrebbe comunque essere bello, alla fine: tutti avrebbero la possibilità di essere attori principali e dare la voce alle marionette direttamente da casa.

Ricordiamo che il finale inizialmente pianificato della decima stagione verrà mandato in onda come un episodio speciale più avanti entro la fine dell’anno, come appresso dall’account Twitter ufficiale della serie.

“Ma viviamo in tempi molto strani”, ha riconosciuto, riferendosi alla pandemia di coronavirus che ha avuto un impatto su tutti e tre gli spettacoli di The Walking Dead supervisionati da Gimple.

Nel 2017, Gimple aveva affermato che The Walking Dead potrebbe “continuare all’infinito”, sostituendo i personaggi uccisi con nuovi sopravvissuti. “Penso che se è durato dieci anni… se è andato più a lungo di così è possibile che il cast, considerando la quantità di morti e tutto il resto, dopo dieci o dodici anni, potrebbe passare il testimone a un cast completamente nuovo”, aveva detto.

Quando The Walking Dead esaurirà il suo materiale originale a fumetti, che sia nella Stagione 11 o 12, la serie potrebbe fare appello a idee inutilizzate fornite da Kirkman.

“Robert ha finito di scrivere il fumetto, ma ciò non significa necessariamente la fine della serie nello stesso modo in cui il fumetto è finito”, ha aggiunto Kang. “Perché non è nemmeno necessariamente quello che intendeva, quindi è solo una cosa interessante per noi.”

A differenza del fumetto, che è terminato senza preavviso per segnare la morte finale a sorpresa della serie, Kirkman insiste che la fine di The Walking Dead non sarà una sorpresa.

Oltre agli spin-off Fear the Walking Dead e The Walking Dead: World Beyond, Gimple sta sviluppando la trilogia di film, oltre a miniserie, speciali e altre serie più brevi ambientate nel crescente TWD Universe.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui