Sing Yesterday for Me, i primi 9 minuti della serie anime

L'adattamento animato del manga di Kei Toume debutterà il 4 Aprile 2020.

1

Il profilo Twitter ufficiale di Sing Yesterday for Me ha pubblicato un video promozionale esteso coi primi 9 minuti del primo episodio della serie animata ispirata al manga omonimo di Kei Toume, in partenza il 4 Aprile 2020 sulle reti televisive del Giappone:

Yoshiyuki Fujiwara (GJ Club, New Game!, Plastic Memories) dirige la serie presso lo studio Doga Kobo (Gekkan Shoujo Nozaki-kun) su sceneggiature di Jin Tanaka (Laid-Back Camp); Junichiro Taniguchi (Natsuyuki Rendezvous) cura il character design, Masanori Tsuchiya (New Game!) si occupa della direzione del suono.

La trasposizione animata si comporrà di 12 episodi televisivi più 6 episodi esclusivi per la diffusione in streaming su Abema TV.

Kei Toume, autrice nota in Italia anche per opere quali Il Silenzio degli Innocenti (Magic Press Edizioni) e Vita da Cavie (Edizioni Star Comics), ha pubblicato Sing “Yesterday” for Me tra il 1997 e il 2015: fino al 2011 il manga è stato serializzato sulla defunta Business Jump, per poi passare su Grand Jump fino alla conclusione. L’opera è completa in 11 volumi.

In concomitanza con la messa in onda dell’anime verranno pubblicati un one shot inedito e una raccolta di storie brevi.

In Italia Ronin Manga ha pubblicato i primi quattro volumi dell’opera con il titolo Canta Yesterday per Me:

Rikuo Uozumi è un ragazzo privo di ambizione che, dopo essersi diplomato, inizia a lavorare in un mini-market senza una vera e propria prospettiva di crescita personale o professionale. Nonostante ciò, il luogo in cui lavora è fonte di molti incontri che inizieranno ad arricchire inaspettatamente la sua vita, fra cui i colleghi, un’ex compagna di classe (ed ex fidanzata), e la ‘strana’ Haru Nonaka, una ragazza che ha deciso di non terminare gli studi e che si aggira ovunque insieme a un corvo…

1 commento

COMMENTA IL POST