Patty Jenkins (Wonder Woman) grata di non aver diretto Thor

La regista spiega perché ha abbandonato la regia di Thor: The Dark World.

0

Prima di ottenere un successo mondiale con Wonder Woman, la regista Patty Jenkins ha avuto in passato la possibilità di dirigere un altro cinecomics, Thor: The Dark World, per i “rivali” dei Marvel Studios.

Dopo soli tre mesi dalla firma per la pellicola del MCU però, la regista ha lasciato il progetto, venendo sostituita da Alan Taylor; a quel tempo, la separazione è stata giustificata con la divergenza d’opinione riguardo il lato creativo ma ora, dopo otto anni, possiamo finalmente saperne di più.

Intervistata da Vanity Fair, la Jenkins ha rivelato come abbia abbandonato Thor: The Dark World per paura che il film le rovinasse la carriera: “Non credevo di poter fare un buon film con la sceneggiatura che stavano scrivendo.

Credo che questo sarebbe stato un grosso problema, sembrava fosse colpa mia e il pubblico, una volta visto, avrebbe potuto pensare che tutte le cose che mancavano fossero colpa della donna che lo aveva diretto, cioè io.

È stata l’unica volta nella mia vita in cui ho sentito che forse un altro avrebbe potuto fare il film al posto mio e farlo bene, senza avere grossi problemi, facendolo capire e amare dal pubblico.

Non puoi dirigere un film in cui non credo, l’unico motivo sarebbe proprio per dimostrare agli altri che puoi farlo; ma se non ci fossi riuscita, non avrei dimostrato nulla. Non avrei avuto un’altra possibilità e quindi sono veramente grata a ciò che è successo”.

Ai fan l’arduo compito di dire se, effettivamente, il regista di Thor: The Dark World sia riuscito nell’intento che la Jenkins, con molta onestà, ha rivelato non essere stata in grado di raggiungere.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui