SECONDO TOP

NAOKI URASAWA – GLI ESORDI

Coloro che conoscono Naoki Urasawa solo per i suoi thriller rimarranno sorpresi leggendo il balenottero che raccoglie le storie brevi realizzate dal celebre mangaka a inizio carriera.
In queste storie dei primi Anni Ottanta è infatti la commedia a farla da padrone, con episodi molto divertenti e scanzonati, figli di un’epoca parimenti spensierata; frammenti decisamente godibili, nonostante emerga l’inesperienza dell’autore, anzi proprio per la spontaneità che si respira.
Non manca qualche escursione nei toni più riflessivi e malinconici, con capatine nel dramma, in episodi altrettanto ben riusciti; graficamente apprezzabile, la raccolta già testimonia le potenzialità dell’autore al tavolo da disegno.
Imperdibile per i nostalgici dell’epoca e per chi all’Urasawa di Monster preferisce quello di Yawara! (ve lo ricordate l‘anime Jenny La Ragazza del Judo?), ma consigliato anche agli estimatori delle sue opere già edite in italiano che potranno così scoprire un lato diverso dell’autore.

VOTO: 7+

 

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. Ultimamente sono parecchio selettiva nella scelta dei titoli da comprare, visto la quantità di nuove uscite, e nel leggere questa rubrica spesso ho una ‘conferma’ delle mie scelte: i top li ho acquistati tutti (After School Carisma è decisamente particolare), i flop non mi hanno incuriosita neanche un po’ quando ne ho letto le presentazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui