Justice League: Mortal – la storia del film mai realizzato

Tutto quello che sappiamo sul film.

0

Il mondo dei film DC si è evoluto nel corso degli anni, e il film Justice League: Mortal di George Miller ne è stata una interessante tappa.

Per i non iniziati, Justice League: Mortal è stato il tentativo della DC di avviare un franchise cinematografico completamente nuovo, nel 2007.

2La produzione

telegram_promo_mangaforever_3

 

Nel febbraio 2007, infatti, dopo che erano stati cancellati Wonder Woman di Joss Whedon e The Flash di David S. Goyer, era stato annunciato che la Warner Bros aveva affidato a Michele e Kieran Mulroney il compito di scrivere una sceneggiatura di un film della Justice League.

Intitolato Justice League: Mortal, Michele e Kiernan Mulroney avevano presentato la loro sceneggiatura a Warner Bros. nel giugno 2007, ricevendo un feedback positivo, che ha spinto lo studio a accelerare immediatamente la produzione nella speranza di iniziare le riprese prima dello sciopero degli sceneggiatori del 2007-2008.

Warner Bros. intendeva, come detto, che Justice League: Mortal fosse l’inizio di un nuovo franchise che si espandesse in sequel e spin-off separati, e per questo, per esempio, non coinvolse Brandon Routh (Superman Returns).

Jason Reitman era stata la prima scelta come regista, ma aveva rifiutato anche per il budget non eccezionale. Dopo che Miller è stato scelto come regista nel settembre 2007, il film è entrato in pre-produzione, ma alla fine è stato sospeso per vari motivi, alcuni anche indipendenti dalla produzione.

Infatti lo sciopero degli sceneggiatori iniziò a fine 2007 e mise in sospeso il film; ma lo sviluppo era stato ripreso rapidamente nel febbraio 2008 quando lo sciopero è terminato. Warner Bros. e Miller volevano iniziare immediatamente le riprese presso i Fox Studios Australia di Sydney, tuttavia il governo australiano ha poi negato a Warner Bros. uno sgravio fiscale del 40% poiché riteneva che non avesse assunto abbastanza attori australiani.

Così la produzione è stata trasferita ai Vancouver Film Studios in Canada. Le riprese sono state rimandate a luglio 2008, mentre Warner Bros era ancora fiduciosa di poter lanciare il film nell’estate 2009.

Come poi trapelato, il cast del film comprendeva Armie Hammer (Batman), Megan Gale (Wonder Woman), D.J. Cotrona (Superman), Adam Brody (Flash), Hugh Keays-Byrne (Martian Manhunter), Teresa Palmer (Talia Al Ghul), Zoe Kazan (Iris Allen), Santiago Cabrera (Aquaman), Jay Baruchel (Maxwell Lord), Common (John Stewart – Lanterna Verde) e Stephen Tobolowsky (Alfred Pennyworth).

Con i ritardi di produzione e il successo de Il Cavaliere Oscuro Warner Bros. decise però poi di concentrarsi sullo sviluppo di singoli film con i principali eroi, consentendo al regista Christopher Nolan di completare la sua trilogia di Batman.

Ma la curiosità sul film non è venuta meno…

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui