Lo scorso mese vi avevamo parlato di una speciale e unica console che era finita all’asta su un sito americano, la Nintendo Playstation. Questo prototipo, nato dalla collaborazione tra Sony e Nintendo negli anni ’90, si è ispirato alla SNES (Super Nintendo Entertainment System) ma con la capacità di lettura dei CD. La partnership tra le due aziende però si ruppe e la Sony decise di dar vita all’iconica PlayStation 1, mentre del prototipo ibrido vennero prodotte 200 unità.

Sul sito web di Heritage Auctions era stata pubblicata l’inserzione della Nintendo PlayStation, che partiva con un prezzo d’asta di $15.000 e che si è chiusa al modico prezzo di $360.000. L’offerente vincitore è Greg McLemore, fondatore di Pets.com e Toys.com, accanito collezionista di questi rari pezzi di storia.

In un’intervista con la CNN McLemore ha dichiarato: “E’ il singolo pezzo più costoso che abbia mai acquistato fuori da una casa d’aste. Credo di aver fatto un vero affare. Per me li vale, specialmente se combinato con il resto della mia collezione, la quale racconta tutta una storia che voglio preservare per la società.”

La Heritage Auctions ha affermato di aver testato la console giocando qualche round di Mortal Kombat e che il tutto funziona correttamente. La Nintendo PlayStation ha lo speciale slot per CD che permette di ascoltare la propria musica mentre si gioca, monitorando la traccia dal piccolo display posizionato sulla parte superiore. Sul retro sono presenti le uscite AV, S-Video, le multi-porte della Super Nintendo e una misteriosa porta chiamata NEXT, di cui non si conosce nulla. Il design del controller ricorda quello di una Super Nintendo, con i colori della Super Famicon, riportando il logo Sony Playstation sul fronte e Nintendo sul retro.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui