One Piece: gli eventi che hanno condotto alla morte di Kozuki Oden

Si conclude il flashback di Kozuki Oden all'interno del manga di Eiichiro Oda, One Piece.

0

La run attuale di One Piece, il manga di Eiichiro Oda, ha offerto uno dei flashback più attesi che hanno svelato e condotto alla reale morte di Kozuki Oden, il Daimyo di Kuni (Wano Country).

Il Daimyo ha offerto tutto se stesso per la patria, anche divenendo letteralmente uno scherzo umano dopo aver salpato assieme a capitani del calibro di Barbabianca e Gol D. Roger.

E ora, pertanto, sentenziato a bollire vivo, il manga di Oda ha svelato i veri eventi conducenti la morte del personaggio.

L’ultimo capitolo pubblicato del manga ha visto lo stesso Oden, ormai dentro il pentolone infuocato, cercare di sopravvivere mentre sorreggeva su di sè i suoi Samurai fidati. Forte di un potere devastante, Oden ha ricevuto la “grazia” da parte di Kaido ed Orochi di essere liberato dalla pena di morte se avesse resistito alla forza dell’olio bollente per un’ora intera.

Una volta passata l’ora il Daimyo sarebbe stato liberato, e ora Oden desiderava quanto più  vivere per fermare la tirannia dello Shogun, Orochi, in quanto intento a minare la libertà dei cittadini. Orochi e Kaido accettano la proposta del condannato in quanto sicuri di una scommessa non realizzabile.

Oden, sorprendentemente, sopravvive per un’ora intera sotto il calderone, ma Kaido e Orochi, codardamente, ritirano le loro promesse e ordinano le guardie di assassinare Oden e i suoi vassalli.

In questo momento Oden comprende che non sarebbe più sopravvissuto, pertanto ordina ai suoi Samurai di correre via, di continuare a coltivare il sogno e di vivere al fine di liberare Wano al mondo esterno.

Sapendo che i suoi alleati sono al sicuro, Oden, ancora dentro il calderone sebbene dopo aver vinto la prova, accetta la fine e urla al mondo intero con coraggio che, dopo tutto, è nato per bollire e poco dopo viene raggiunto in testa da un colpo d’arma da fuoco che lo conduce alla morte.

Affogando nell’olio, Oden muore sorridendo con la consapevolezza che i suoi alleati riusciranno a liberare Wano (e accadrà con l’aiuto di Rufy e compagni) lasciando, tuttavia, ai suoi stessi vassalli il grande debito del dolore e delle difficoltà immediatamente conseguenti alla morte del loro leader.

Gli eventi descritti sono stati narrati nel capitolo 973 disponibile per la lettura gratuita, legale e con sottotitoli in italiano su MANGA Plus.

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 972 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato 95 volumetti.

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics e ad oggi sono disponibili i primi 93 volumi.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo di Wano Country ha raggiunto i 923 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578. La serie è visibile legalmente, con sottotitoli in italiano e con un account premium attraverso la piattaforma streaming di Crunchyroll.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa per Netflix. Ecco qui a voi le ultimissime novità in merito.

One Piece nel 2019 festeggia il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime e, in occasione, il 9 agosto 2019 è uscito nei cinema giapponesi il lungometraggio One Piece: Stampede. In Italia il film è stato proiettato il 24 ottobre 2019 nei cinema con Anime Factory e Koch Media Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui