Death Note: Donald Trump appare nel nuovo capitolo

Il nuovo capitolo manga di Death Note è disponibile per la lettura gratuita, legale e in inglese su MANGA Plus.

0

Come ormai noto, Death Note, il manga scritto da Tsugumi Ohba e illustrato da Takeshi Obata, è ritornato questa settimana con un capitolo speciale autoconclusivo per celebrare il 30° anniversario della carriera dell’artista dietro i disegni della celebre opera.

Il capitolo speciale rispolvera una serie conclusa molto tempo fa ed è ambientata in un tempo molto, ma molto attuale rispetto alla nostra realtà. Così tanto attuale che all’interno del progetto composto da ben 87 pagine è apparso persino il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, il quale si ritrova anche ad avere un ruolo ben preciso.

ATTENZIONE LA SEGUENTE NEWS POTREBBE CONTENERE SPOILER PER IL NUOVO CAPITOLO!

Gli eventi prendono luogo dieci anni dopo la dipartita di Light Yagami, ma Ryuk è quindi tornato sulla Terra per divertirsi, per mangiare mele e, soprattutto, per trovare un nuovo Kira intelligente e capace di detenere il quaderno della morte.

Fra tutti, lo Shinigami incontra e sceglie un ragazzo di nome Minoru Tanaka, ma quest’ultimo, dopo lo shock e le spiegazioni di rito, sceglie non di ricorrere al quaderno per assassinare la gente… ma semplicemente per venderlo al miglior offerente.

Precisamente, mediante Ryuk, l’intelligente liceale decide di mettere all’asta i poteri di Kira e coloro che saranno disposti a pagare di più riceveranno il quaderno della morte. Fra questi non vi poteva mancare l’attuale Presidente degli USA, Trump, il quale per garantire al suo Governo tali poteri decide di versare a Tanaka milioni di miliardi di Dollari.

Gli Stati Uniti, quindi, sbaragliano la concorrenza (anche quella cinese) e ottengono i poteri di Kira.

Ryuk si presenta al Presidente Trump, ma poco prima di donargli il quaderno pone una nuova regola: chiunque vende e compra il Death Note morirà. Tuttavia, il Presidente ha ancora la libertà di non accettarlo per continuare a vivere, ma soldi dello Stato saranno comunque persi. Indovinate? Il Presidente farà i suoi interessi o quelli della Nazione? Ovviamente Trump sceglie di vivere e di non ricevere i poteri di Kira, ma di fingere al popolo di averli.

Il capitolo si conclude ancora una volta in maniera macabra, esattamente come l’originale ci ha insegnato. Con il lavoro di Ryuk ormai concluso, prima di andar via, lo Shinigami privo di sentimenti uccide Tanaka scrivendone il nome sul notebook per la sola colpa (e neanche ricercata) di averlo usato.

Ricordiamo che il capitolo speciale autoconclusivo di Death Note è disponibile per la lettura gratuita, legale e in inglese su MANGA Plus. Correte a leggerlo qui.

Composto da 87 pagine, incluse tavole a colori, il one shot  è ambientato in un mondo dove i Kira sono tutti morti e un nuovo quaderno degli dei della morte appare.
Un’anteprima del capitolo è stata svelata lo scorso Luglio in occasione della mostra sul 30° anniversario di carriera del maestro Obata.

Death Note è stato pubblicato sulla rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha dal 2003 al 2006; un one shot, ambientato tre anni dopo la fine della storia principale, è uscito nel 2008 in occasione del lancio del film live action L change the WorLd.

In Italia è stato pubblicato da Planet Manga:

Light Yagami è un geniale quanto cinico liceale diciassettenne. La vita lo tedia e il mondo, con la sua ingiustizia, lo disgusta profondamente. Ryuk è un dio della morte, che come tutti i suoi “colleghi” conduce da tempo immemorabile un’esistenza vuota e minata dalla noia.

In cerca di distrazioni, Ryuk decide di abbandonare nel mondo degli uomini il suo Quaderno Della Morte, all’apparenza un semplice block notes, ma dotato di un tremendo potere, perché scrivere il nome di una persona sul Quaderno significa decretarne la morte. Dopo aver per caso trovato il Quaderno Della Morte, e averne compreso le potenzialità, Light decide di servirsene per cambiare il mondo, mentre Ryuk lo osserva divertito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui