Indiana Jones 5 non sarà un reboot

La presidente ha ufficializzato la notizia.

0

La produttrice Kathleen Kennedy ha ricevuto il BAFTA Fellowship Award durante i 73° British Academy Film Awards a Londra. Durante un’intervista con la BBC, Kennedy, che ha co-fondato Amblin Entertainment con Steven Spielberg e Frank Marshall ed è presidente di Lucasfilm dal 2012, ha parlato dello stato attuale del prossimo progetto di Indiana Jones, confermando che Indiana Jones 5 sarà un continuazione della storia.

“Stiamo lavorando per portare la sceneggiatura dove vogliamo che sia e poi saremo pronti per andare”, ha detto Kathleen del film. “Harrison Ford sarà coinvolto… Non è un reboot. È una continuazione”. Kennedy ha aggiunto che Ford “non vede l’ora” di iniziare il film.

A Kennedy è stato anche chiesto se i fan possono aspettarsi di vedere una donna che diriga un film di Star Wars in futuro. La produttrice ha detto: “Oh, assolutamente”.

“Ne abbiamo già prese. Stiamo facendo Mandalorian, abbiamo due o tre donne fantastiche che lavorano con Star Wars e abbiamo appena preso Deborah Chow che sta facendo la serie Obi-Wan. Stiamo coltivando un grande talento”, ha affermato Kennedy.

Il famoso archeologo ed esploratore Indiana Jones è stato presentato nel 1981 ne I predatori dell’arca perduta – uno dei 100 film americani più belli di tutti i tempi per l’AFI – per poi tornare nel 1984 (Il tempio Maledetto), con Indiana Jones e l’ultima crociata (1989), e infine nel 2008 con Il regno del teschio di cristallo.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui