Non serve avere centinaia di episodi o ideare un finale aperto perché, in fin dei conti, non si sa mai, magari un domani viene voglia di continuare la storia per realizzare una serie di tutto rispetto. Se le idee sono buone e si ha in mente come metterle in scena allora non serve altro.

Gli anime di oggi hanno tutti 13 o meno episodi all’attivo e sono tutte storie con una conclusione, bella o brutta che sia.

6Ping pong the animation

Ping pong the animation
telegram_promo_mangaforever_3

Abituati a vedere animazioni, il più delle volte, impeccabili e molto simili alla realtà, lo stile scialbo e datato di Ping Pong the animation lo ha fatto mal giudicare da molti. Lo stile è difficile da apprezzare, soprattutto se abituati a standard diversi, ma si tratta di una pagina di rara bellezza.

Come lascia intuire il titolo il tema dell’anime è lo sport del ping pong. Tsukimoto e Hoshino sono due amici d’infanzia, il primo gioca per hobby, mentre il secondo ama profondamento questo sport. Purtroppo per l’ora il mondo professionistico è spietato e anche ciò che è un piacevole divertimento può diventare qualcosa di più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui