Napoli Comicon 2020: la mostra per i 50 anni di Spider-man e il nuovo Magister

0

Con un trailer di presentazione dall’ambientazione decisamente distopica, si aprono le danze verso la XXII edizione del Napoli Comicon, che si terrà presso la Mostra d’Oltremare a Napoli, dal 30 aprile al 3 maggio 2020.

Il primo annuncio è quasi sempre il nome del Magister, ovvero colui che coordinerà la direzione artistica dell’intero evento. Per il 2020, il compito è stato assegnato a Davide Toffolo, storico fondatore del gruppo rock Tre allegri ragazzi morti, oltre a essere autore dei fumetti Graphic novel is back e Cinque allegri ragazzi morti.

 

In un mondo dove Internet fa da padrone impossessandosi soprattutto delle identità, Davide Toffolo, dietro la sua onnipresente maschera, diventa timoniere di un evento che raccoglie gli elementi portanti della cultura popolare (cinema, fumetti, serie tv, giochi e videogiochi, cosplay e molto altro).

La figura del Magister per il Napoli Comicon nacque in occasione del Napoli Comicon 2015 ed è stata incarnata da grandi autori del campo della cultura pop: tra questi ricordiamo Gipi, Milo Manara, Silver, Lorenzo Mattotti e Roberto Recchioni.

ITALIA❤SPIDER-MAN. I MAESTRI DI AMAZING SPIDER-MAN –  COMICON festeggia i cinquanta anni dall’arrivo di Spider-Man nelle edicole italiane con “Italia❤Spider-Man.

I maestri di The Amazing Spider-Man”, una mostra che raccoglie la più preziosa selezione di tavole originali mai esposta in Europa. Una celebrazione dell’icona di casa Marvel attraverso i grandi disegnatori che ne hanno fatto la storia e un modo per ricordare e festeggiare quell’aprile del 1970 quando, tra i giornali italiani, esordì un nuovo periodico a fumetti: “L’Uomo Ragno”, pubblicato da Editoriale Corno.

I fondatori Steve Ditko e John Romita, i classici John Buscema, Ross Andru, Alex Saviuk, gli innovatori degli anni Novanta Todd McFarlane e Mark Bagley. Una mostra di cinquanta opere originali, fra tavole memorabili e copertine che hanno segnato l’iconografia del personaggio, ricostruirà la storia di Spider-Man e dei suoi momenti salienti, mettendo in primo piano l’abilità artistica e comunicativa di una dozzina di disegnatori che hanno condotto il “ragno” di Stan Lee a occupare un ruolo da protagonista nell’immaginario collettivo del nuovo millennio.

La mostra sarà un’occasione unica anche per lo speciale contributo di Mike Burkey, più noto come Romitaman, il più importante collezionista mondiale di opere dei maestri fondatori di Spider-Man che, per la prima volta, saranno messe a disposizione per il pubblico europeo.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui