Corea: il Taekwondo si dota di una barra di energia come Street Fighter

Nuovo modo di declinare un'arte marziale...

1

L’Associazione coreana del Taekwondo ha lanciato una nuova versione della celebre arte marziale in cui il pubblico vede i taekwondisti come se fossero i protagonisti di un videogioco di combattimento, nello stile più puro di Street Fighter o Tekken.

I kimono sono dotati di sensori che registrano i colpi di ogni atleta, nonché la forza del loro impatto. Ogni tocco riduce le dimensioni di una barra di energia che gli spettatori vedono su uno schermo. Ogni taekwondista inizia con 100 punti. Il primo che arriva a zero perde la lotta.

Ad esempio, i colpi con rotazione della testa riducono la barra di energia di 40 punti. Inoltre, viene applicata una penalità di 10 secondi al taekowondista che commette un’infrazione.

L’Associazione coreana ha messo in pratica questa competizione in una esibizione con 18 atleti e 10 arbitri. Ovviamente non si tratta di competizioni ufficiali della Federazione, ma è comunque un modo per avvicinare nuovi utenti alla pratica di questa arte che annovera tra i suoi discepoli anche Kim Kaphwan della SNK.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

COMMENTA IL POST