Si torna a Skyrim con The Elder Scrolls Online Greymore

In The Elder Scrolls Online potremo tornare a calcare le lande desolate di Skyrim con Greymoor, ecco tutte le novità introdotte da questo fantastico nuovo DLC.

0

Qualche ora fa Bethesda alla HyperX Esports Arena di Las Vegas ha svelato la prossima espansione per The Elder Scrolls Online. Il nuovo capitolo è dedicato a Greymoor e ci riporterà nella leggendaria regione di Skyrim. Questa nuova espansione uscirà il prossimo 18 maggio 2020 per PC e il 2 giugno sulle console.

Qui di seguito vi riportiamo tutte le principali caratteristiche di questa nuova fantastica espansione:

In questo momento è proprio il caso di dirlo, in questo nuovo capitolo potremo vedere Skyrim come non l’abbiamo mai vista. Questo DLC chiamato, Greymoor, verrà pubblicato tra maggio e giugno e porterà con sé una nuova zona di The Elder Scrolls Online, che è quella di Skyrim occidentale, la ghiacciata patria dei nord e le profondità della caverna a lungo dimenticata di Blackreach, molto più grande di quella già visitata in The Elder Scrolls V: Skyrim. Qui potremo combattere contro mostri temibili e andare alla scoperta dei segreti più reconditi del Cuore oscuro di Skyrim.

Il Cuore oscuro di Skyrim è un’avventura interconnessa che si svolgerà lungo i quattro aggiornamenti del 2020: la missione del prologo (gratuita per tutti i giocatori) e il DLC dungeon Harrowstorm, il capitolo Greymoor, il pacchetto DLC dungeon nel terzo trimestre e il DLC della storia nel quarto.

Se la storia è tra le più tetre di tutto The Elder Scrolls, esistono ancora eroi pronti a riaccendere le speranze: direttamente dal gioco base, tornano Lyris Titanborn e Casa Ravenwatch per contrastare le creature della notte. In questo nuovo capitolo ci saranno anche nuovi eventi mondiali e sistemi di gioco. Dovremo formare delle squadre con gli altri giocatori per affrontare le minacce magiche di Harrowstorm. Inoltre, potremo spingerci oltre i confini della regione occidentale di Skyrim e in tutta Tamriel per recuperare manufatti perduti con il nuovo sistema Antichità. Scovando e dissotterrando antiche reliquie, potremo svelare la storia nascosta di Tamriel e sbloccare ricompense divertenti e potenti, adatte a tutti.

Greymoor è ambientato 900 anni prima degli eventi narrati in The Elder Scrolls V: Skyrim, quando un antico signore dei vampiri al comando di un esercito di suoi simili ha trasformato una terra pacifica e paradisiaca in un incubo tetro e minaccioso. In sintesi nel DLC Greymoor troveremo:

  • Una nuova zona vastissima, quella di Skyrim occidentale, con al suo interno la profonda e oscura caverna di Blackreach. Insieme rappresentano la zona più grande di The Elder Scrolls;
  • Una storia epica, con circa 30 ore di nuove avventure, che si lega all’avventura annuale Cuore oscuro di Skyrim, più tantissime missioni secondarie e aree da esplorare;
  • Il nuovo sistema di Antichità che presenta due rami di abilità che ci sfideranno a spingerci oltre i confini della regione occidentale di Skyrim e in tutta Tamriel per recuperare manufatti perduti, svelare la storia nascosta di Tamriel e sbloccare ricompense divertenti e potenti;
  • Un nuovo e avvincente Trial per 12 giocatori chiamato Kyne’s Aegis;
  • Nuovi eventi mondiali come quello chiamato Harrowstorm;
  • Un’enorme quantità di missioni Delve, dungeon pubblici, missioni, e una serie di aggiornamenti e miglioramenti per l’esperienza generale di gioco;

Infine vi ricordiamo che The Elder Scrolls Online: Greymoor vedrà la luce degli scaffali dei negozi di videogiochi il 18 maggio per PC e Mac, mentre il 2 giugno per Xbox One e PlayStation 4.

Per chi invece volesse approfondire la conoscenza di The Elder Scrolls Online e sulle espansioni che sono uscite nel corso degli anni fino a Greymoor, qui vi facciamo un breve sunto della situazione. Tanto per incominciare, The Elder Scrolls Online è un MMORPG della saga di The Elder Scrolls, sviluppato da ZeniMax Online Studios e pubblicato da Bethesda Softworks, uscito per Microsoft Windows e macOS il 4 aprile 2014, mentre per PlayStation 4 e Xbox One il 9 giugno 2015.

Da allora sono uscite moltissime DLC che hanno espanso il gioco oltre ogni immaginazione:

  • Imperial City – è il primo DLC che è stato confermato ed è stato pubblicato il 31 agosto 2015. Questa espansione aggiunge una nuova storyline, una nuova zona di gioco, nuovi dungeon, nuovi personaggi non giocanti, nuove armi ed armature ed una nuova moneta di gioco. L’espansione è ambientata ed ha aggiunto una nuova zona, ovvero la Città Imperiale. La trama parla vedrà il nostro personaggio infiltrarsi nella Città Imperiale tramite le fogne e nella città scoprirà il motivo dell’invasione dei Daedra comandati da Molag Bal;
  • Orsinium – rilasciata a novembre del 2015, questa espansione aggiunge una nuova zona, “Wroghtar”, una nuova storia, la Maelstrom Arena e missioni secondarie;
  • Dark Brotherhood – è stata pubblicata il 25 aprile 2016 ed aggiunge una nuova storyline, nuove skill, nuove armi e armature ed una nuova gilda, per l’appunto la Confraternità Oscura;
  • Thieves Guild – è stata pubblicata il 7 febbraio 2016, e come la precedente, aggiunge una nuova gilda, ovvero la Gilda dei Ladri. Aggiunge una nuova zona, situata all’interno di Hammerfell, una nuova main storia, nuove missioni secondarie e la possibilità di fare rapine. Oltre a ciò è stata introdotta una nuova trial chiamata Maw Of Lorkhaj;
  • Shadows Of The Hist – qui ci sono solo due dungeon, ossia Ruins Of Mazzatun e Cradle Of Shadows, i cui completamenti forniscono titoli, set da equipaggiare e delle skin per personalizzare ulteriormente il nostro personaggio;
  • Horns Of The Reach – questo DLC comprende solo due dungeon, ossia Falkreath Hold e Bloodroot Forge, i cui completamenti forniscono achievement, titoli, set da equipaggiare e dei costumi per personalizzare ulteriormente il proprio personaggio.
  • Clockwork City – qui potremo nella leggendaria creazione di Sotha Sil ed esplorare il suo misterioso mondo meccanico. In questa espansione sarà possibile esplorare più di quanto sia mai stato possibile in questa zona. Non appena giunti nella nuova mappa, potremo scoprire un particolare ambiente, unico, dove gli edifici, le creature, e persino alcuni abitanti del luogo sono dei complessi automi. Al centro della zona sorge la Brass Fortress, dove troveremo mercanti, stazioni per il crafting e diversi NPC. In aggiunta all’esplorazione e alle quest, sono stati aggiunti due World Boss, due delve e una nuova trial chiamata Asylum Sanctorium.
  • Dragon Bones – in questa espansione ci sono solo due dungeon, ossia Scalecaller Peak e Fang Lair, i cui completamenti forniscono titoli, set da equipaggiare e dei costumi per personalizzare ulteriormente il nostro personaggio;
telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui