Oscar 2020: tutte le nomination

La cerimonia degli Oscar 2020 si terrà nel corso della notte italiana tra il 9 e il 10 febbraio in quel di Los Angeles (CA).

0

Nel corso delle ultime ore l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha definito tutte le nomination per l’ambita 92^ edizione degli Oscar (Academy Awards) che si terranno nel corso della notte italiana tra il 9 e il 10 febbraio 2020 presso il Dolby Theatre in quel di Los Angeles (CA).

L’evento, esattamente come ogni anno, coronerà quei lungometraggi, cortometraggi, attori, registi, effetti speciali, musiche e quant’altro che nel corso del 2019 hanno dimostrato di meritare l’ambito premio inseguito dai professionisti più esperti dell’industria cinematografica.

Ecco a voi, pertanto, tutte le nomination relative alla 92^ edizione degli Oscar suddivise per categorie:

Miglior film:
• “Le Mans 66. La grande sfida”;
• “The Irishman”;
• “Jojo Rabbit”;
• “Joker”;
• “Little Women”;
• “Marriage Story”;
• “1917”;
• “C’era una volta… a Hollywood”;
• “Parasite”.

Miglior regia:
• Bong Joon-ho (“Parasite”);
• Sam Mendes (“1917”);
• Todd Phillips (“Joker”);
• Martin Scorsese (“The Irishman”);
• Quentin Tarantino (“C’era una volta… a Hollywood”).

Miglior attore non protagonista:
• Brad Pitt (“C’era una volta… a Hollywood”);
• Tom Hanks (“A Beautiful Day in the Neighborhood”);
• Anthony Hopkins (“I Due Papi”);
• Al Pacino (“The Irishman”);
• Joe Pesci (“The Irishman”).

Miglior attrice non protagonista:
• Laura Dern (“Marriage story”);
• Kathy Bates (“Richard Jewell”);
• Margot Robbie (“Bombshell”);
• Scarlett Johansson (“Jojo rabbit”);
• Florence Pugh (“Little woman”).

Miglior attore protagonista:
• Antonio Banderas (“Dolor y gloria”);
• Leonardo DiCaprio (“C’era una volta… a Hollywood”);
• Joaquin Phoenix (“Joker”);
• Jonathan Pryce (“I Due Papi”);
• Robert De Niro (“The Irishman”);
• Adam Driver (“Marriage Story”).

Miglior attrice protagonista:
• Scarlett Johansson (“Marriage Story”),
• Saoirse Ronan (“Little Women”),
• Charlize Theron (“Bombshell”),
• Renee Zellweger (“Judy”),
• Cynthia Erivo (“Harriet”).

Miglior film internazionale:
• “Corpus Christi” (Polonia)
• “Honeyland” (Macedonia)
• “Les Miserables” (Francia)
• “Dolor y gloria” (Spagna),
• “Parasite” (Corea del sud).

Miglior sceneggiatura originale:
• Rian Johnson (“Knives Out”);
• Sam Mendes e Krysty Wilson-Cairns (“1917”);
• Noah Baumbach (“Marriage Story”);
• Quentin Tarantino (“C’era una volta… a Hollywood”);
• Bong Joon-ho (“Parasite”).

Miglior sceneggiatura non originale:
• Steven Zaillian (“The Irishman”);
• Todd Phillips e Scott Silver (“Joker”);
• Taika Waititi (“Jojo Rabbit”);
• Greta Gerwig (“Little Women”);
• Anthony McCarten (“I Due Papi”).

Miglior colonna sonora:
• Hildur Guðnadottir (“Joker”);
• Alexandre Desplat (“Little Women”);
• Randy Newman (“Marriage Story”);
• Thomas Newman (“1917”);
• John Williams (“Star Wars: The Rise of Skywalker”).

Miglior film d’animazione:
• “How to Train Your Dragon: The Hidden World;
• “I Lost My Body”;
• “Klaus”;
• “Missing Link”;
• “Toy Story 4”.

Miglior documentario:
• “American Factory”;
• “The Cave”;
• “The Edge of Democracy”;
• “For Sama”;
• “Honeyland”;

Miglior fotografia:
• Roger Deakins (“1917”);
• Jarin Blaschke (“The Lighthouse”);
• Rodrigo Prieto (“The Irishman”);
Lawrence Sher (“Joker”);
Robert Richardson (“C’era una volta… a Hollywood”).

Miglior montaggio:
• «”e Mans ‘66 – La grande Sfida”;
• “The Irishman”;
• “Jojo Rabbit”;
• “Joker”;
• “Parasite”.

Miglior canzone originale:
• “I Can’t Let You Throw Yourself Away” (Toy Story 4);
• “I’m Standing With You” (Breakthrough);
• “Into the Unknown” (Frozen 2);
• “(I’m Gonna) Love Me Again” (Rocketman);
• “Stand Up” (Harriet).

Miglior trucco e acconciatura:
• “Bombshell”;
• “Joker”;
• “Maleficent: Mistress of Evil”;
• “Judy»;
• “1917”.

Migliori costumi:
• Sandy Powell (“The Irishman”);
• Jacqueline Durran (“Little Women”);
• Mayes C. Rubeo (“Jojo Rabbit”);
• Mark Bridges (“Joker”);
• Arianne Phillips (“C’era una volta… a Hollywood”).

Miglior scenografia:
• “The Irishman»;
• “Jojo Rabbit”, “1917”;
• “C’era una volta a… Hollywood”;
• “Parasite”.

Migliori effetti visivi:
• “Avengers: Endgame”;
• “The Irishman”»;
• “The Lion King”, “1917”;
• “Star Wars: L’ascesa di Skywalker”.

Miglior sonoro:
• “Ad Astra”;
• “Le mans ‘66. La grande sfida”;
• “Joker”, “1917”;
• “C’era una volta… a Hollywood”.

Miglior montaggio audio:
• “Le Mans ‘66 – La grande sfida”;
• “Joker”;
• “1917”;
• “C’era una volta a… Hollywood”;
• “Star Wars: L’ascesa di Skywalker”.

Cortometraggio animato:
• “Dcera (Daughter)”;
• “Hair Love”;
• “Kitbull”;
• “Memorable”;
• “Sister»;

Cortometraggio live action:
• “Brotherhood”;
• “Nefta Football Club”;
• “The Neighbors’ Window”;
• “Saria”;
• “A Sister”.

Cortometraggio documentario:
• “In the Absence”;
• “Learning to Skateboard in a War Zone for a Girl”;
• “Life overtakes me”;
• “St Luis Superman”;
• “Walk Run Cha-cha”.

Ricordiamo che la cerimonia si terrà nel corso della notte italiana tra il 9 e il 10 febbraio 2020 presso il Dolby Theatre in quel di Los Angeles (CA).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui