Uncharted: il film è senza regista per colpa di Spider-man

Il progetto si sta rivelando maledetto.

0

Il film Uncharted di Sony con Tom Holland nel ruolo dell’avventuriero Nathan Drake ha perso un altro regista ovvero Travis Knight di Bumblebee. Sony sta cercando inutilmente di realizzare un adattamento cinematografico del popolare videogioco Playstation da oltre un decennio, ma per ora abbiamo solo visto un accavallarsi di diversi sceneggiatori, registi e attori.

Tutto sembrava aver preso la strada giusta quando Tom Holland, entusiasta del successo di Spider-Man, si era aggiunto al cast. La sua aggiunta al film è arrivata dopo che Shawn Levy (Stranger Things) aveva firmato per la regia, ma questi ha poi abbandonato il film alla fine del 2018. Da allora, i nomi dei registi sono stati Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane) e poi Travis Knight. Knight sembrava essere la scelta giusta, ma ora Uncharted è di nuovo senza un regista.

Come condiviso da Deadline, Knight uscirà dal progetto, secondo quanto riferito, a causa di problemi di pianificazione. I problemi non riguardano un altro progetto che ha il regista, ma la produzione di Uncharted, che non potrà iniziare prima che sia conclusa quella di Spider-Man 3. Non solo questo comporterà probabilmente una modifica della data di uscita del film, ma è la ragione per cui Knight ha deciso di abbandonare il progetto.

L’addio di Knight è un’altra grande battuta d’arresto per Sony, che ha perso quindi il sesto regista per il progetto, unendo i nomi di cui sopra a quelli di David O’Russell, Neil Burger e Seth Gordon.

Sony sarà di nuovo alla ricerca di un regista, ma la ricerca potrebbe essere posposta se tutta la produzione verrà effettivamente ritardata.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui