My Hero Academia: Kohei Horikoshi parla di Lemillion con Tite Kubo (Bleach)

Lemillion è il personaggio del momento all'interno della quarta stagione animata di My Hero Academia ed è l'eroe preferito di Tite Kubo, l'autore di Bleach, ancor prima che il personaggio stesso divenisse virale.

0

Tutti coloro che hanno avuto modo di guardare l’episodio 11 della quarta stagione animata di My Hero Academia (qui la nostra recensione), ispirata al manga omonimo scritto e disegnato da Kohei Horikoshi, sa perfettamente che il personaggio del momento, colui che sta brillando più di tutti per le sue azioni eroiche, è Mirio Togata.

Mirio Togata, in arte Lemillion, è uno dei componenti dei Big Three del Liceo Yuhei, e nel recente episodio della serie animata è stato l’eroe che per primo si è lanciato contro l’attuale villain prinicipale, Chisaki Kai, intento nel salvataggio della piccola Eri.

Attraverso i social e nel chiacchiericcio dei fan, Lemillion è il personaggio in tendenza, ma prima che divenisse tale Kohei Horikoshi e Tite Kubo, celebre autore che ha scritto e disegnato Bleach su Shonen Jump, si erano già incontrati per parlare del personaggio.

In particolare i due autori giapponesi ne hanno discusso in occasione di un’intervista congiunta pubblicata il 4 ottobre 2019 all’interno del secondo character book ufficiale di My Hero Academia, intitolato “My Hero Academia: Ultra Analysis”. Il passo in questione è stato riportato e tradotto dall’utente di Twitter @edomonogatari.

In tale occasione, tra gli altri spunti di argomentazione, l’autore di Bleach aveva svelato che uno dei suoi personaggio preferiti è proprio Mirio Togata poichè era stato fortemente colpito dal suo eroico salvataggio in solitaria della piccola Eri.

Continuando, Horikoshi ha confessato che ha affidato a Mirio questa scena eroica ed epica dal momento che non gli era per nulla piaciuto il suo debutto, risultato troppo poco brillante per i suoi gusti.

Ancora, la scena del suo esordio era conclusa ancor prima che l’autore potesse svelare le emozioni del personaggio, relegandolo, pertanto, a un espediente per procedere con la trama. A quel punto Horikoshi-sensei si è sentito dispiaciuto, considerando anche l’importanza del personaggio, e si è promesso di riservargli un forte impatto in futuro. L’autore giapponese desiderava con ardore che i lettori pensassero che Mirio potesse essere un grande protagonista e così è stato.

Anche Tite Kubo, leggendo tale scena, si era reso conto che Horikoshi stava fortemente puntando su Mirio a tal punto che risultasse il personaggio principale dell’opera.

La quarta stagione animata ha avuto inizio il 12 ottobre 2019 e attualmente sono stati trasmessi i primi 11 episodi dei 25 ufficialmente prodotti.

La serie, esattamente come le prime tre, è prodotta da Studio Bones e al momento sta adattando l’arco narrativo del Tirocinio sul Campo con i Professionisti (o arco di Overhaul).

In Italia è visibile legalmente, gratuitamente e con sottotitoli in italiano su VVVVID (Dynit).

Se le avete perse, qui potete raggiungere le anticipazioni degli episodi di dicembre e inizio gennaio 2020 dalla quarta stagione.

MY HERO ACADEMIA è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 255 capitoli settimanali e i primi 246 sono stati raccolti in 25 volumi. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 22 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di tre serie animate con 63 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming VVVVID (Dynit). La quarta stagione è attualmente in corso in Giappone. Dal 17 settembre 2018 al 7 gennaio 2019 Mediaset, attraverso Italia 2, ha trasmesso le prime serie animate in chiaro e doppiaggio in italiano.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: Two Heroes“, è uscito in Giappone il 3 agosto 2018 e vanta la collaborazione attiva di Kohei Horikoshi stesso e il 23 e 24 marzo del 2019 è stato proiettato in Italia sotto l’etichetta di Dynit. Il secondo film animato è uscito nelle sale giapponesi il 20 dicembre 2019 e si intitolerà “My Hero Academia: HEROES RISING”. E’ in lavorazione, inoltre, un lungometraggio live action con la collaborazione congiunta di Shueisha e di Legendary (studio statunitense).

In un mondo in cui essere supereroi è la normalità, nascere senza particolari poteri equivale a una vera e propria disgrazia! Izuku Midoriya dovrà mettercela tutta per ottenere un superpotere, e nonostante l’impresa sembri impossibile qualcuno finirà per notare le sue capacità. Tutto è cominciato con la notizia della nascita di un “bambino luminoso”, e da quel momento la Terra si è popolata di “Heroes”, comportando un riassetto globale di ogni aspetto della vita… Come sarà la scuola in un mondo del genere?!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui