One Piece: la battaglia e l’incontro finale tra Roger e Barbabianca

I due mostri sacri della pirateria, Gol D. Roger e Barbabianca, a confronto.

0

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER.

La versione Weekly Shonen Jump di One Piece, il manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda, sta offrendo attualmente un necessario flashback tutto dedicato al personaggio di Oden Kozuki e, parallelamente, il maestro giapponese sta regalando anche l’opportunità di conoscere momenti di vita non svelati nelle relazioni tra Barbabianca e il Re dei Pirati stesso, Gol D. Roger.

Poichè, come sappiamo, Oden ha lasciato il suo paese natìo, Wano Country, per saziare la sua fame di esplorare il mondo, il Samurai ha ottenuto la possibilità di unirsi alla ciurma di Edward Newgate (Barbabianca), dopo aver superato un’assurda prova di coraggio tra le acque dei grandi oceani che fanno da padroni all’opera.

Nel corso del viaggio, in più, ad Oden accadono due eventi ancor più favolosi e devastanti allo stesso tempo: la nascita di suo figlio, Momonosuke, e l’incontro quasi inevitabile con il rivale giurato della famiglia di Barbabianca, ovvero la ciurma di Gol D. Roger. Un incontro che darà di conseguenza origine ad un nuovo grande capitolo per la vita di Oden.

Una volta che le due ciurme incontrano il loro cammino, Eiichiro Oda non si lascia sfuggire di certo l’occasione di narrare un evento epocale che fa rabbrividire gli appassionati: Barbabianca e Roger si lanciano all’assalto e danno vita ad una battaglia violenta e distruttiva senza neppur la necessità che i due grandi pirati si tocchino con le loro armi.

Un evento che sconvolge persino lo stesso Oden e che sancirà, e lo sottolineiamo, l’ultimo vero incontro tra i due mostri sacri della pirateria: Roger e Barbabianca.

La battaglia tra le due ciurme dura tre giorni e tre notti, ma non sancisce alcun vincitore. La mattina del giorno dopo, infatti, vediamo i componenti, compresi i capitani dei gruppi, dividersi pacificamente i tesori contesi mentre parlano delle loro avventure passate e dei sogni futuri.

Pertanto la riprova della coerenza di Eiichiro Oda non ha eguali il quale, anche in occasione di questa battaglia epocale, non riesce a dichiarare un vincitore, piuttosto decide per un pareggio lasciando che, alla fine dei giochi, ci sia solo festa e tante risate.

Successivamente Oden svela a Barbabianca e a Roger la sua abilità di tradurre le incisioni dei segretissimi Poignee Griffee i quali, una volta risolti, permetterebbero persino di raggiungere l’ultima isola, quindi di completare il viaggio intorno al mondo. Questo è il grande sogno di Roger, poichè si trova ad un passo dall’ultima isola, pertanto implora in ginocchio a Barbabianca di portare con sè Oden nella sua ciurma per solo un anno.

Chiaramente Barbabianca non è d’accordo dal momento che Roger è un nemico e anche perchè non gli va giù l’idea di perdere anche temporaneamente un componente della sua famiglia. Tuttavia il cuore di Oden è fin troppo avventuroso e non vuole lasciarsi l’occasione di seguire per un anno Roger, pertanto decide di andare.

Di contro, anche senza effettivamente dargli la benedizione, Newgate saluta (sia Roger che Oden) donando loro tutte le provviste necessarie al sostentamento.

Gli eventi descritti sono stati narrati nel capitolo 966 del manga disponibile per la lettura legale, gratuita e in lingua inglese su MANGA Plus.

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 966 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato 94 volumetti.

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics e ad oggi sono disponibili i primi 92 volumi.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo del Reverie ha raggiunto i 915 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa.

One Piece nel 2019 festeggia il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime e, in occasione, il 9 agosto 2019 è uscito nei cinema giapponesi il lungometraggio One Piece: Stampede. In Italia il film è stato proiettato il 24 ottobre 2019 nei cinema con Anime Factory e Koch Media Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui