Dylan Dog, la copertina del numero 401 – Un Nuovo Inizio

Prende il via una nuova era per l'iconico Indagatore dell'Incubo di Sergio Bonelli Editore.

0

Attraverso il proprio profilo Facebook ufficiale Roberto Recchioni, curatore di testata e sceneggiatore, ha mostrato la copertina del numero 401 di Dylan Dog che rappresenta l’inizio di una nuova era per l’iconico Indagatore dell’Incubo di Sergio Bonelli Editore.

La copertina è illustrata da Gigi Cavenago e ritrae Dylan, nel suo look rinnovato, insieme al nuovo assistente Gnaghi — lo stesso nome dell’aiutante di Francesco Dellamorte, protagonista del romanzo di Tiziano Sclavi Dellamorte Dellamore trasposto in film da Michele Soavi nel 1994.

L’albo uscirà in edicola e in contemporanea in fumetteria a fine Gennaio 2020 e aprirà un ciclo di sei episodi (chiamato 666, come riportato anche sulla copertina del 401) che, scritto da Recchioni, getterà le fondamenta del nuovo corso della serie.

DYLAN DOG 401
L’alba Nera
di Roberto Recchioni e Corrado Roi
96 pagine, 16 x 21 cm, B/N, brossurato
€ 3,90

Dopo il ciclo della meteora, a partire dal n. 401 arriva una miniserie di sei albi a tenere banco nella serie regolare dedicata all’Indagatore dell’Incubo.
Sotto la sigla 666, sono raggruppate una manciata di storie che, prendendo spunto dalle origini di Dylan Dog, lo proiettano nel futuro, presentandolo con un inconsueto look a fianco di un nuovo assistente.

DYLAN DOG 402
Il tramonto rosso
di Roberto Recchioni e Corrado Roi
96 pagine, 16 x 21 cm, B/N, brossurato
€ 3,90

Dylan Dog e la sua prima cliente, Sybil Browning, sono alle prese con le macchinazioni del misterioso Dottor Xabaras, un oscuro negromante moderno che sembra capace di riportare i morti in vita.
Le investigazioni si sposteranno da Londra alla lugubre Inverness, per uno scontro finale alla luce di un feroce tramonto rosso.

Il numero 400, conclusione del ciclo della meteora, uscirà il 27 Dicembre 2019 con quattro copertine.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui