American Gods 3: Orlando Jones (Mr. Nancy/Anansi) licenziato

Un altro attore abbandona il cast di American Gods.

0

American Gods non è nuova nel cambiare attori tra una stagione e l’altra, più per problemi di produzione che per scelte dettate dalla trama: dopo Kristin Chenoweth e Gillian Anderson, questa volta a lasciare è Orlando Jones, direttamente licenziato.

L’attore, che nella serie ha fino ad ora interpretato Mr. Nancy/Anansi (l’antico dio-ragno ghanese imbroglione) ha annunciato il tutto tramite un video pubblicato su Twitter, scagliandosi contro il nuovo showrunner per la terza stagione, Charles Eglee.

Stando a quanto scritto dall’attore, Eglee non è stato soddisfatto dell’interpretazione e del messaggio mandato (di un America nera troppo violenta, secondo lui) dal personaggio di Jones; dopo lo sfogo, l’attore ha comunque ringraziato Neil Gaiman e i creatori Bryan Fuller e Michael Green.

Invece, si sono aggiunti al cast della terza stagione Eric Johnson (nei panni dello sceriffo di Lakeside Chad Mulligan), il cantautore Marilyn Manson (come Johan Wengren, il cantante della band vichinga death metal chiamata Blood Death) e l’ex Ramsay Bolton  Iwan Rheon (un “affascinante ed affabile” Leprecauno).

American Gods è interpretato anche da Ricky Whittle (The 100, Nappily Ever After) nel ruolo di Shadow Moon, Ian McShane (“Deadwood”, John Wick) nel ruolo di Mr. Wednesday, Emily Browning (Sucker Punch, The Affair) nei panni di Laura Moon, Pablo Schreiber (First Man, Orange is the New Black) nel ruolo di Mad Sweeney, Crispin Glover (Back to the Future, Alice In Wonderland) nei panni di Mr. World, Yetide Badaki (Aquarius, This Is Us) nei panni di Bilquis, Bruce Langley (Deadly Waters) nel ruolo di Tech Boy, Mousa Kraish (Superbad, Transparent) nei panni di The Jinn, Omid Abtahi (Damien, Legends) nei panni di Salim e Demore Barnes (12 Monkeys, Waco) nei panni di Mr. Ibis.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST