Star Wars: L’Ascesa di Skywalker – Abrams dice di non essere bravo coi finali

J.J. Abrams mette già le mani avanti?

0

Le aspettative sono alle stelle per la prima di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker. Il film servirà come conclusione dopo oltre 40 anni di storia, concludendo non solo la trilogia sequel, ma anche la stessa Skywalker Saga dopo nove capitoli.

E alcuni fan si chiedono se il regista J.J. Abrams è pronto per il compito; infatti, Abrams stesso capisce che non ha il miglior curriculum quando si tratta di fornire finali soddisfacenti per i suoi progetti.

Il regista ha parlato con The New York Times in vista della premiere del film la prossima settimana e ha riconosciuto i propri fallimenti narrativi:

“Non sono mai stato bravo nei finali”, ha spiegato Abrams. “In realtà non penso di essere bravo in niente, ma so come iniziare una storia. Terminare una storia è difficile”.

Abrams non aveva mai previsto di tornare al franchise dopo Star Wars: Il risveglio della Forza, ma non ha potuto resistere alla sfida di fornire un finale soddisfacente alla venerata saga dei film.

“Farlo è uno dei lavori più difficili che avrei potuto accettare”, ha detto Abrams. “Ma era per questo che era meritevole di un sì”.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker vede nel cast Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo e Billie Lourd. Tra i nuovi membri del cast figurano Naomi Ackie, Richard E. Grant e Keri Russell. Leia Organa sarà nel film grazie a filmati inediti di Carrie Fisher da Star Wars: Il risveglio della Forza.

Il nuovo film arriva venerdì 18 dicembre.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST