Bonelli, uscite della settimana 9-15 dicembre 2019

0

Otto gli appuntamenti in edicola.

Il destino di Solian e dei suoi abitanti è nelle mani di Ian e Gmor, come risulterà evidente dalla lettura di Dragonero Il Ribelle numero 2, “Ritorno a Solian”.

L’albo a cadenza mensile sarà in edicola a partire dal 10 dicembre con soggetto e sceneggiatura di Luca Enoch, disegni di Salvatore Porcaro e copertina di Gianluca Pagliarani. Un lungo fiume sotterraneo fluiva, in passato, dal massiccio del Kârrs fino al Mare della Brezza. Una diga costruita dai Nani, per poter sfruttare una miniera oggi in disuso e dimenticata, ne ha bloccato il corso per lunghissimo tempo: facendola esplodere, però, il fiume tornerebbe immediatamente a scorrere, trasformandosi in una comoda e segreta via sotterranea per coloro che si sono ribellati all’autorità imperiale! Il fatto, però, che questa diga si trovi sotto la città di Solian coinvolge nella faccenda anche Dragonero e il suo compagno Gmor.

In Colombia, tra moderni Narcos ed antichi Templari: è qui che è ambientato Martin Mystère bimestrale 366, “Demoni!”, in uscita l’11 dicembre con testi di Giuseppe Ricci, disegni di Antonio Sforza e copertina di Giancarlo Alessandrini.

Un misterioso omicidio ha luogo in Colombia, forse a opera dei “narcos”, i temibili trafficanti di droga. La vittima è uno stimato antropologo collega di Martin Mystère, il quale non si accontenta delle scarne dichiarazioni della polizia locale e decide di indagare sulla morte dell’amico. È solo l’inizio di una nuova avventura, che porta il Detective dell’Impossibile a scoprire una catena di enigmatici avvenimenti che hanno avuto luogo nei Caraibi nel XIII secolo, tra antichi orrori e nuovi segreti nascosti nelle profondità degli abissi marini. Al centro di tutto sembra esserci una piccola isola, l’ultima roccaforte dei Cavalieri Templari.

Un antico essere assetato di sangue infesta la Grande Mela nel terzo albo di Martin Mystère Le Nuove Avventure a Colori Seconda Serie.

Quando una serie di misteriosi omicidi, compiuti da un killer armato di stiletto di legno di frassino, insanguina la città di New York, l’ispettore di polizia Travis chiede all’amico Martin Mystère di aiutarlo, in qualità di consulente, nelle indagini. Il Detective dell’Impossibile e il suo fidato assistente Java si mettono all’opera risalendo alla Bloodtech, una multinazionale farmaceutica che ha annunciato la scoperta di un sangue sintetico. L’introduzione sul mercato del rivoluzionario prodotto potrebbe rivoluzionare l’industria medica ma suscitare anche insospettabili appetiti. Il mensile, intitolato “New York Rosso Sangue”, sarà in edicola il 12 dicembre con soggetto di Alfredo Castelli, sceneggiatura de I “Mysteriani”, disegni di Giulio Giordano e Salvatore Cuffari, copertina di Lucio Filippucci e colori a firma di Daniele Rudoni e Alessandro Musumeci.

Giovedì 12 dicembre sarà in edicola anche “Keller 2 – Gangster Story”, albo numero 87 della serie antologica mensile Le Storie, con testi di Luigi Mignacco, disegni di Paolo Raffaelli e copertina di Aldo Di Gennaro.

Il passato di Kid Carter e il futuro di Tom Keller si intrecciano in una spirale di violenza e sangue, fra i giorni ruggenti del Proibizionismo e gli anni tetri della Grande Depressione.

Anche per i Cani sciolti, come per tutti i giovani adulti negli anni settanta, arriva lo spartiacque della naia. Un punto di passaggio obbligato non solo per i ragazzi, come si evince dell’albo numero 14 della serie mensile Cani sciolti, intitolato appunto “La naia”.

Siamo nel 1972: Pablo e Deb partono per il servizio militare. Il primo negli assaltatori, il secondo negli alpini. Contestatori anche in divisa? Non è detto. Nel frattempo Lina e Marghe partecipano ad un gruppo di autocoscienza. L’albo, in uscita il 13 dicembre, ha soggetto e sceneggiatura di Gianfranco Manfredi, disegni e copertina di Patrizia Mandanici.

L’Indagatore dell’Incubo e il Cavaliere Oscuro si incontrano. Appuntamento sabato 14 dicembre con l’albo Dylan Dog / Batman, il primo tassello del crossover più atteso, quello tra i protagonisti dell’Universo Bonelli e gli eroi targati DC Comics, insieme per una serie di avventure che promettono di essere epocali!

Un albo che propone quattro storie complete: il numero 0 della miniserie Dylan Dog/Batman, il remake della prima avventura di Dylan Dog, la prima apparizione dell’arcinemico dell’Uomo Pipistrello, il Joker, e una delle storie di Batman più amate di tutti i tempi. In formato: 16×21 centimetri, con 96 pagine a colori, l’albo ha copertina di Emiliano Mammucari e offre ai lettori: “Relazioni Pericolose” (Testi: Roberto Recchioni; Disegni: Werther Dell’Edera e Gigi Cavenago; Colori: Gigi Cavenago); “Il Joker” (Testi: Bill Finger; Disegni: Bob Kane e Jerry Robinson); “La nuova alba dei morti viventi” (Testi: Roberto Recchioni, da un’idea originale di Tiziano Sclavi; Disegni: Emiliano Mammucari; Colori: Annalisa Leoni); “La vendetta in cinque punti di Joker!” (Testi: Dennis O’Neil; Disegni: Neal Adams).

Due gli appuntamenti con le ristampe nella settimana. Il primo è con Tex Nuova Ristampa 452, “Il ritorno del Morisco”.

Il mensile, atteso in edicola per il 14 del mese, ha testi di Claudio Nizzi e Mauro Boselli, disegni di Andrea Venturi e Guglielmo Letteri e copertina di Claudio Villa. La moglie di Morgan spara al perfido Ruby che la ricattava, e muore, inseguita dai pard, schiantandosi in fondo a un burrone! Ma una nuova minaccia incombe sul destino di Tex, un pericolo che trae origine da quanto accadde molti anni prima, in Egitto, durante gli scavi della tomba del sacerdote Akhran, a cui partecipava un giovane Morisco: il risveglio di una mummia! Oggi, mentre Tex e Carson aiutano il ranger Jesse Hawks nella caccia a Juan Raza, rapitore di bambini, El Morisco sogna l’assassinio dell’amico direttore del museo di Chicago e racconta a Eusebio del suo passato e di quando conobbe la bella Nephret. In questo numero da pagina 5 a pagina 45 si conclude l’avventura precedente, firmata da Nizzi e Venturi, mentre da pagina 46 a pagina 114 si sviluppa “Il ritorno del Morisco”, di Boselli e Letteri. L’albo è uscito per la prima volta nel giugno 1998.

«Che lo Spirito con la Scure si faccia pure avanti! La sua vita finirà sulla punta del mio coltello». Con questa parole sul portale della Bonelli è presentato l’albo numero 10 di Zagor Classic, “La caduta di Forte Henry”.

Allo scopo di vendicare il padre, che crede essere stato ucciso dallo Spirito con la Scure, Nakawa, guerriero della tribù degli Uroni, convince i capi di alcune tribù indiane a dichiarare una guerra contro quello che egli definisce il “giogo del popolo bianco”. Ha così inizio una serie di incursioni alle fattorie di pacifici coloni che lascia sul terreno sangue e distruzione. Per impedire al conflitto di estendersi come un incendio, Zagor e Cico organizzano, in un fortilizio dei trapper, un’ultima disperata difesa. Il mensile, atteso per il 14 dicembre, ha testi di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Gallieno Ferri e colori targati GFB Comics.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST