Code 8: il film con Stephen e Robbie Amell diventa una serie TV

Nuovo progetto legato al film.

0

Code 8, il lungometraggio della star di Arrow Stephen Amell e di suo cugino, Robbie Amell, sarà disponibile tra poco, ma i fan del thriller di fantascienza hanno molto altro per cui gioire.

Una serie spin-off è in fase di sviluppo per Quibi, una “piattaforma multimediale mobile” con gli Amell che dovrebbero tornare sulla scena. Secondo Deadline, il regista del film Jeff Chan dirigerà e scriverà la serie con Chris Pare, anche lui scrittore del film.

L’annuncio della serie Quibi è solo l’ultimo sviluppo per Code 8 che ha iniziato come cortometraggio nel 2016. Quel film ha rapidamente guadagnato popolarità e ha portato a una campagna di crowdfunding per aiutare a creare il lungometraggio.

Il film parla di un mondo in cui il quattro per cento della popolazione nasce con abilità soprannaturali ma, invece di essere accolto come eroi, è discriminato, pesantemente controllato e vive in condizioni di povertà, una situazione che spinge molti a ricorrere al crimine per sopravvivere. In Code 8 Connor Reed (Robbie Amell), è una di quelle persone e sta lottando per pagare le cure mediche della madre malata (Kari Matchett). Quando il lavoro semplicemente non è abbastanza, Connor viene attirato in una redditizia operazione criminale guidata da Garrett (Stephen Amell). Garrett aiuta Connor a sfruttare i suoi poteri per portare a termine una serie di crimini sempre più pericolosi per conto di Marcus Sutcliffe (Greg Bryk), signore della droga della città, mentre la polizia militarizzata guidata dall’agente Park (Sung Kang) e dall’agente Davis (Aaron Abrams) cerca di ucciderli.

Per quanto riguarda la serie, non ci sono troppi dettagli. Sarà prodotta da Colony Pictures. Chan, gli Amell, Pare e XYZ Films cureranno la produzione esecutiva.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST