Arrowverse: per i creatori di Arrow non sarebbe dovuto esistere

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 alle 18:00

Nel 2012, quando Arrow arrivò per la prima volta sugli schermi televisivi, non c’erano piani per altri spettacoli con supereroi, secondo i creatori della serie Greg Berlanti e Marc Guggenheim.

Parlando con Entertainment Weekly, sia Berlanti che Guggenheim hanno spiegato che mentre sarebbe facile pensare che ci fosse un grande piano su come tutto sia poi andato per il verso giusto, in realtà si tratta di qualcosa che è successo nel tempo.

A molte persone piace pensare che l’abbiamo fatto“, ha detto Berlanti. “Ogni passo è stato una sorpresa“.

Guggenheim è andato un po ‘oltre, notando che l’intera esistenza ed evoluzione dell’Arrowverse è qualcosa che avrebbe descritto come incredibile.

Se dovessi scegliere una sola parola, direi ‘incredibile’“, ha detto. “La verità è che (l’espansione inaspettata) parla davvero di tutta la mia filosofia sulla costruzione di un universo. Il modo migliore per farlo è quello di fare uno spettacolo bello. Quello è davvero difficile. Quindi se ci riesci, fai un secondo spettacolo davvero bello “.

Articoli Correlati

La notizia che emerge dell’ultimo Connect pubblicato dalla DC Comics è che la serie Wonder Girl di Joelle Jones chiude con...

15/01/2022 •

17:45

Scorrendo la lista delle uscite Panini Comics di Marzo 2022 bisogna sicuramente segnalare l’edizione definitiva di Rat-Man, la...

15/01/2022 •

16:27

La DC ha annunciato la pubblicazione di Flashpoint Beyond, undici anni dopo l’uscita di Flashpoint, la storia in cui Flash ha...

15/01/2022 •

14:27