Leonardo DiCaprio accusato da Bolsonaro di “dare fuoco all’Amazzonia”

L'attore risponde alle diffamatorie e infondate accuse del Presidente del Brasile.

0

Venerdì, senza fornire prove, il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha affermato che l’attore Leonardo DiCaprio ha finanziato gruppi no profit che ha affermato essere parzialmente responsabile degli incendi in Amazzonia quest’anno.

Le osservazioni di Bolsonaro sull’attore americano facevano parte di una più ampia campagna governativa contro gruppi no profit ambientalisti operanti in Brasile.

DiCaprio è un ragazzo simpatico, non è vero? Dare soldi per incendiare l’Amazzonia“, ha detto il presidente ai sostenitori di Brasilia:

Qui di seguito, ecco la risposta di Leonardo DiCaprio a queste accuse:

In questo momento di crisi per l’Amazonia, io supporto le persone del Brasile che lavorano per salvare la propria eredità naturale e culturale. Sono un incredibile, commovente e umile esempio della dedizione e della passione necessarie per salvare l’ambiente.

Il futuro di questi ecosistemi insostituibili è a rischio e sono orgoglioso di essere dalla parte dei gruppi che li proteggono. Per quanto siano meritevoli di supporto, non abbiamo finanziato le organizzazioni menzionate.

Resto impegnato nel supportare le comunità indigene brasiliane, i governi locali, gli scienziati, gli educatori e il pubblico in generale che stanno lavorando senza sosta per proteggere l’Amazonia per il futuro di tutti i Brasiliani.

Leonardo DiCaprio, attore e ambientalista.

Questa non è la prima volta che il presidente brasiliano ha suggerito, senza prove, che gruppi no profit stiano dando fuoco all’Amazzonia o che abbia messo in dubbio gli avvertimenti sui cambiamenti climatici.

Ad agosto, nel bel mezzo di una protesta internazionale per gli incendi in Amazzonia, Bolsonaro incolpò la “guerra dell’informazione in corso nel mondo contro il Brasile” e licenziò il capo dell’istituto governativo di ricerca spaziale che controlla la deforestazione.

Bolsonaro ha accusato il presidente dell’istituto, Ricardo Galvão, di aver manipolato i dati sulla deforestazione per far sembrare la sua amministrazione cattiva.

Ma quando un rapporto annuale sulla deforestazione è stato pubblicato a novembre, tre mesi dopo l’incidente, confermando un aumento percentuale a due cifre della deforestazione, il governo è stato costretto a riconoscere che la deforestazione sta aumentando di anno in anno.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui