My Hero Academia: la timeline ufficiale dell’opera

Weekly Shonen Jump diffonde la timeline ufficiale di My Hero Academia specificando il collocamento dell'imminente nuovo lungometraggio animato ispirato al manga, My Hero Academia: Heroes Rising.

0

In soli 5 anni di serializzazione My Hero Academia, il manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi su Weekly Shonen Jump (Shueisha) ha introdotto molte storie, archi narrativi, trame alternative sempre correlate al plot principale, personaggi e tutti quegli elementi che generalmente condurrebbero gli appassionati a dimenticare o semplicemente a perdere per strada componenti che potrebbero diventare importanti in futuro.

In un manga di combattimento classico le storie sono tante ed è chiaro a volte non avere un quadro chiaro di tutto ciò che è successo sino ad ora… almeno fino a che il buon publisher Shueisha ci regala una timeline ufficiale di tutta l’opera dall’inizio.

La timeline ufficiale è stata pubblicata all’interno del numero 1° del 2020 di Weekly Shonen Jump (disponibile in Giappone per l’acquisto). Tradotta per noi da @aitaikimochi, ecco come si compone sino ad ora l’opera del maestro Horikoshi:

  • PRIMAVERA:

Partecipazione all’esame di ingresso per il corso di Eroi al Liceo Yuhei;
Ingresso al Liceo Yuhei.

  • ESTATE:

Festival Sportivo;
Finali del Festival Sportivo ed esami di primo semestre;
My Hero Academia: Two Heroes (MOVIE).
Campo scuola di addestramento estivo nei boschi.

  • AUTUNNO:

Esame per la licenza provvisoria da Eroe Professionista;
Tirocinio sul campo presso agenzie di Eroi Professionisti in qualità di detentori della licenza provvisoria;
Festival della Cultura.

  • INVERNO:

Arco degli Eroi Professionisti Hawks e Endeavor;
Addestramento al combattimento di gruppo tra le classi A e B della sezione Hero;
Arco narrativo dei Villain.

Shueisha ha stilato la timeline per svelare anche il collocamento di My Hero Academia: Heroes Rising all’interno degli archi narrativi citati.

My Hero Academia: Heroes Rising è il secondo film animato ispirato alla serie e prodotto da Studio Bones con la supervisione artistica in toto di Kohei Horikoshi in persona.

Il lungometraggio animato, che segue la continuity ufficiale dell’opera originale, uscirà in Giappone il 20 dicembre 2019 e, pertanto, secondo Shonen Jump #1 gli eventi della pellicola si svolgono nel mezzo dell’arco narrativo dei Villain nel corso della stagione invernale.

Tutto un po’ più chiaro adesso? Avete rispolverato i vostri ricordi della grande storia di My Hero Academia? Prendete questo articolo come memoriale e consultatelo ogni volta che vorrete se aveste bisogno di un punto di riferimento per immergervi con facilità in uno degli archi narrativi elencati.

MY HERO ACADEMIA è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 252 capitoli settimanali e i primi 235 sono stati raccolti in 24 volumi. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 21 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di tre serie animate con 63 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming VVVVID (Dynit). La quarta stagione è attualmente in corso in Giappone. Dal 17 settembre 2018 al 7 gennaio 2019 Mediaset, attraverso Italia 2, ha trasmesso le prime serie animate in chiaro e doppiaggio in italiano.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: Two Heroes“, è uscito in Giappone il 3 agosto 2018 e vanta la collaborazione attiva di Kohei Horikoshi stesso e il 23 e 24 marzo del 2019 è stato proiettato in Italia sotto l’etichetta di Dynit. Il secondo film animato uscirà nelle sale giapponesi il 20 dicembre 2019 e si intitolerà “My Hero Academia: HEROES RISING”. Qui gli ultimissimi dettagli. E’ in lavorazione, inoltre, un lungometraggio live action con la collaborazione congiunta di Shueisha e di Legendary (studio statunitense).

In un mondo in cui essere supereroi è la normalità, nascere senza particolari poteri equivale a una vera e propria disgrazia! Izuku Midoriya dovrà mettercela tutta per ottenere un superpotere, e nonostante l’impresa sembri impossibile qualcuno finirà per notare le sue capacità. Tutto è cominciato con la notizia della nascita di un “bambino luminoso”, e da quel momento la Terra si è popolata di “Heroes”, comportando un riassetto globale di ogni aspetto della vita… Come sarà la scuola in un mondo del genere?!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui