Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba è il manga più venduto nel 2019 secondo Oricon

Dietro front colossale e al tempo stesso epocale! La statistica di Oricon incorona Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, l'opera di Koyoharu Gotuoge edita da Shueisha su Weekly Shonen Jump, il manga più venduto nel 2019 detronizzando il leggendario One Piece di Eiichiro Oda poco dopo che quest'ultimo aveva ancora una volta ricevuto il primato.

0

Alcune volte il destino è beffardo ed inaspettato per chiunque, anche per professionisti e responsabili in ambito statistico ed economico che svolgono tale lavoro a livello settimanale.

Errare, dopo tutto, è umano, ma ciò che si è verificato quest’anno nel mondo dell’editoria manga ha davvero del colossale e al tempo stesso epocale.

Nel corso degli ultimi giorni Shueisha aveva annunciato i risultati di vendita nell’arco temporale dal 19 novembre 2018 sino al 17 novembre 2019 incoronando, per la tredicesima volta e con 12.7 milioni di incassi, One Piece di Eiichiro Oda come il manga più venduto all’interno delle mura di casa Shueisha. Al secondo posto giungeva la grande novità nata solo nel 2016 di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, il manga scritto e disegnato da Koyoharu Gotuoge su Weekly Shonen Jump. Il manga fantasy aveva toccato i 10.8 milioni di vendite.

La notizia era passata quasi inosservata considerando il dominio decennale di One Piece, ma i festeggiamenti non sono affatto partiti, o meglio, si sono arrestati sul nascere.

Nel corso delle ultime ore, infatti, Oricon ha stilato la sua classica ed abituale statistica annuale relativa ai manga più venduti (non solo di casa Shueisha) e secondo i conteggi definitivi della società giapponese è emerso un capovolgimento epocale: è invece Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba il manga più venduto nel 2019 con 12.057.628 di incassi detronizzando One Piece che se ne aggiudica 10.134.232.

E’ la prima volta in 12 anni che One Piece non vede la vetta del mondo, lasciando almeno per quest’anno, lo scettro al sensei Gotuoge.

Le statistiche di Oricon hanno coperto lo stesso lasso temporale dal 19 novembre 2018 al 17 novembre 2019.

Va menzionato che prima del primato di cui parliamo oggi, Demon Slayer non aveva mai raggiunto la vetta nelle statistiche settimanali. Soltanto il volume 17 del manga aveva raggiunto il 2° posto e le vendite dei tankobon sono aumentate anche mediante il forte successo della serie animata (trasmessa tra l’aprile 2019 e settembre 2019) prodotta da ufotable.

One Piece si trova quindi, diremmo misteriosamente dal momento che ad oggi non sono chiari i motivi per i quali si sia verificato questo capovolgimento improvviso, a dover cedere lo scettro dopo un regno durato 12 anni.

La striscia si interrompe qui, per ora, ma il manga dei record è ancora in corsa e vanta la fama e la fame insaziabile del suo papà, Eiichiro Oda.

Le congratulazioni vanno fatte anche all’autore di Demon Slayer, il maestro Koyoharu Gotuoge, che dopo tanti anni è riuscito a partorire dalla sua mente e dal suo genio una storia che in futuro avrebbe poi rappresentato il rivale di One Piece. Chi l’avrebbe detto.

Mentre le battaglie su Shonen Jump continuano, concludiamo menzionando che sia One Piece che Demon Slayer sono editi in Italia da Edizioni Star Comics. La casa editrice perugina ne esce in ogni caso soddisfatta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui