Giappone: anche il Papa diventa un anime

Papa Francesco è stato omaggiato dal popolo giapponese con un abito tradizionale appositamente realizzato per lui.

0

Papa Francesco è stato in Giappone per una visita di quattro giorni da sabato 23 novembre, la sua seconda visita papale nel Paese.

Salutando cattolici e media lunedì 25 novembre, il Papa si è mostrato ai fedeli con indosso un abito giapponese chiamato “happi”.

Il soprabito, di colore azzurro, è decorato con le immagini dei fedeli, parole scritte in diverse lingue, fiori di ciliegio e una versione anime del volto del Papa stesso. Alcune delle frasi e parole in giapponese recitano: “gratitudine“, “preghiamo insieme“, “possa esserci pace“, “cosa si può fare per dare speranza alle vittime del disastro” e “siamo lieti che tu sia il Papa“.

L’82enne argentino, noto per la sua posizione anti-nucleare, si è anche recato in visita a Nagasaki e Hiroshima, il che lo ha reso il primo papa in 38 anni ad averlo fatto. In questa occasione, Papa Francesco ha fatto un appello per un mondo senza armi nucleari.

Le due città giapponesi a tutt’oggi sono ancora le uniche al mondo ad essere state bombardate da bombe atomiche, nel 1945, le quali hanno provocato un impatto devastante e duraturo sulla popolazione civile giapponese.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST