Lucca Comics & Games 2019: preso il truffatore delle case inesistenti

Il truffatore è un incensurato romano di 37 anni.

0

Tramite gruppi Facebook dedicati all’affitto di case e stanze durante il periodo del Lucca Comics & Games, l’uomo aveva truffato più di duecento persone, incassando migliaia di euro facendosi inviare tramite bonifico i soldi per la caparra e promettendo case inesistenti.

A oggi, il truffatore è stato rintracciato dalla Polizia Postale, in seguito alle numerose denunce. L’uomo, un trentasettenne romano, lavorava nella città di Lucca per una nota società cartaria. Al termine del contratto, l’uomo (di cui conosciamo solo le iniziali, D. M.) ha architettato la truffa in vista dell’arrivo dell’evento che raduna in città decine di migliaia di persone. Egli garantiva l’affitto di case in un condominio di via Buia, condominio attualmente non esistente.

Il truffatore è stato individuato a Milano, ospite a casa di un’amica. La Polizia Postale, disposta dal pm Salvatore Giannino, è risalita a lui tramite i movimenti delle carte di credito e del suo numero di cellulare. L’uomo è stato denunciato per truffa aggravata.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST