Boruto: il nuovo Sharingan di Sarada Uchiha

L'erede del clan Uchiha rivela il suo Sharingan completo.

0

SPOILER ALERT!

A seguito dello scontro tra Naruto Uzumaki e Sasuke Uchiha in una differente dimensione spazio-temporale contro il malvagio Jigen (contenitore di Isshiki Otsutsuki), il Settimo Hokage è stato intrappolato in un sigillo impossibile da contrastare e al momento la narrazione ha compiuto il primo passo verso il flashforward rivelato nelle prime battute della serie di Boruto: Naruto Next Generations.

Naruto è stato rapito dall’organizzazione malvagia che si fa chiamare col nome di “Kara”, mentre Sasuke ha subito ingenti danni dalla battaglia, pertanto ora è al sicuro a Konoha, ma sotto le cure serrate della sua consorte Sakura.

Mentre i veterani sono KO, sta alla nuova generazione di ninja spingersi oltre il limite e cercare di recuperare l’amato Settimo Hokage dalle grinfie dei temibili esseri malvagi che vantano non solo poteri da shinobi, ma anche tecnologici.

Per salvare l’Hokage, Boruto, Sarada, Mitsuki e Kawaki si dirigono nel luogo dove è stato rapito Naruto grazie ad un varco spazio temporale aperto da Boruto e Kawaki unendo congiuntamente il potere del loro marchio maledetto “Karma”.

Una volta giunti sul posto i quattro ragazzi non trovano Jigen, il quale è andato via per aver perso molte energie dopo lo scontro con Naruto e Sasuke, ma un altro temibile componente dei Kara, ovvero Boro.

Le controparti, avendo interessi completamente differenti, rendono il clima molto ostile e la tensione sale sino a che non ha inizio lo scontro e proprio in questo frangente Sarada Uchiha risveglia, finalmente, il suo Sharingan che adesso è completo di 3 tomoe.

La primogenita di Sasuke e Sakura offrirà un grande contributo alla prima parte del duello, ma il suo Sharingan avrà più che altro un ruolo di guardia piuttosto che di attacco.

Al di là di qualunque cosa, fa sicuramente effetto e notizia il risveglio dello Sharingan di Sarada. La talentuosa kunoichi che coltiva il sogno di diventare Hokage possiede i poteri dei suoi genitori e per troppo tempo la sua arte oculare naturale era rimasta ferma allo stato primordiale. Sarà adesso interessante scoprire come userà il suo occhio e come si evolverà ulteriormente nel prosieguo delle battaglie contro i Kara.

Nel tweet seguente possiamo notare come appare Sarada Uchiha con il suo Sharingan a tre tomoe. L’evoluzione dell’abilità oculare è apparsa nel capitolo numero 40 di Boruto: Naruto Next Generations disponibile su MANGA Plus.

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikio Ikemoto(assistente di Masashi Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 40 capitoli, e i primi 35 sono raccolti in 9 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie. In Italia sono tutti editi da Planet Manga e disponibili per l’acquisto.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 8 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto i 135 episodi.

Naruto, invece, è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” conta, per ora, 348 episodi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui