Quali cambiamenti introdurrà Kevin Feige nei fumetti Marvel?

Kevin Feige avrà davvero così tanto interesse nelle pubblicazioni Marvel per introdurre cambiamenti?

0

Ora la Marvel ha un nuovo Chief Creative. Infatti, a supervisionare il compartimento creativo della casa editrice d’ora innanzi sarà Kevin Feige. Nome per niente nuovo alla produzioni cinematografiche Marvel, Kevin Feige ha dimostrato negli anni di saper adattare sul grande schermo le storyline presenti tra le pagine dei fumetti e adesso si occuperà anche delle pubblicazioni Marvel.

In tal proposito quali saranno i cambiamenti? Rod Lamberti, proprietario di una fumetteria negli Stati Uniti, ha parlato come potrebbe cambiare il mondo delle pubblicazioni cartacee sotto l’influenza di Feige in una lettera aperta e il suo pensiero fa molto riflettere su come sia cambiato l’intrattenimento Marvel.

Quando C. B. Cebulski ha preso il posto di Axel Alonso come capo editore non ci sono stati notevoli cambiamenti. Al contrario, non tutti pensavano che Kevin Feige si interessasse molto al materiale originale. Avevo letto che non voleva avere a che fare con il team creativo e che non voleva che influenzassero i film. Ma quando Brian Michael Bendis lavorava alla Marvel, lavorava per il team creativo dei film su commissione. All’epoca alcuni talentuosi scrittori di fumetti erano coinvolti nella realizzazione dei film. Bendis scrisse addirittura la scena post-credit di Iron Man, dove Nick Fury discute con Tony Stark. Ma dopo quella volta Bendis non ha più lavorato per i film Marvel.

Risultati immagini per marvel comics wallpaper hd

 

Come commerciante quali cambiamenti vorrei vedere in futuro? E se Kevin si chiedesse perché pubblichiamo così tanti fumetti. Mi piacerebbe avere un piano editoriale più rigido. Di quante pubblicazioni di Spider-Man abbiamo bisogno durante l’anno? Per spiegare l’insuccesso di Solo, la Disney ha spiegato che troppi film di Star Wars in un anno è tanto. Quindi applichiamo la stessa logica alla pubblicazione dei fumetti.

Quali sono gli standard della linea editoriale Marvel? Attualmente sembra non esistere una vera e propria mentalità. Bisogna migliorare le vendite, i film Marvel vendono un sacco di biglietti, i fumetti Marvel non sono allo stesso livello.

Introdurre una continuity più stretta. I film Marvel hanno una continuity, mentre i fumetti non hanno una continuity ben definita, tra un team creativo ed un altro il tempo sembra non passare mai. Una continuity più rigida aiuterebbe a migliorare l’esperienza di leggere un fumetto Marvel e a costruire personaggi migliori.

Adottare degli standard, quante copie una testata principale dovrebbe vendere? Quanti nuovi titoli dovrebbero esserci all’anno? Cosa può migliorare la Marvel? Sta migliorando la qualità dei propri fumetti? Bisogna avere un editore, il suo nome deve essere sul fumetto e deve guidare tutti per fare sempre meglio.

Kevin Feige avrà davvero così tanto interesse nelle pubblicazioni Marvel per introdurre cambiamenti? I film Marvel fanno tonnellate di soldi in confronto ai fumetti. Forse Feige potrebbe chiedersi il perché stiano pubblicando ancora fumetti.

Spero di vedere cambiamenti positivi. Ci potrebbero essere un sacco di cambiamenti o nemmeno uno, sarà il tempo a dircelo.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST