Star Wars: notizie sui progetti cinematografici solo a gennaio

C'è ancora il dubbio in Lucasfilm...

0

Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm, ha rivelato che il prossimo film di Star Wars che uscirà dopo Star Wars: The Rise of Skywalker non è stato ancora deciso. Quando Disney e Lucasfilm hanno rivitalizzato il franchise nel 2015, avevano grandi aspettative che includevano numerosi film spin-off e nuove trilogie.

Tuttavia, le cose hanno preso una direzione diversa dopo Gli ultimi Jedi e Solo: A Star Wars Story… e il futuro del franchise è ora in evoluzione.

Lucasfilm aveva pianificato nuove trilogie di Rian Johnson (regista de Gli ultimi Jedi) e del duo di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss. Tuttavia, ad ottobre è arrivata la notizia che Benioff e Weiss avevano lasciato il progetto per concentrarsi sul loro accordo con Netflix. Johnson invece è ancora al lavoro per creare una nuova trilogia e il capo della Marvel Kevin Feige produrrà un film per il franchise. Di recente, l’amministratore delegato della Disney Bob Iger ha confermato che i film di Star Wars avrebbero preso una pausa dopo The Rise of Skywalker mentre il franchise si espande attraverso la televisione (ovvero Disney+, che ha già la serie live-action The Mandalorian).

Durante un’intervista con Rolling Stone, a Kennedy è stato chiesto cosa succederà dopo The Rise of Skywalker, e ha confessato di non saperlo:

“Abbiamo varie cose che stiamo osservando e vari modi in cui possiamo iniziare o no. Come puoi immaginare… Sai, torni indietro? Vai avanti? Ci poniamo tutte queste domande. Restiamo in questa galassia? Andiamo in un’altra? L’universo è senza fine. [Ride.] Le buone e le cattive notizie. Si hanno infinite possibilità. È liberatorio, è eccitante, ma crea anche molta pressione e ansia”.

In relazione al futuro della presidente di Lucasfilm, Kathleen Kennedy, THR ha rivelato che non ci sono annunci cinematografici pianificati fino a gennaio – al più presto.

Il futuro di Kennedy stessa con Lucasfilm è incerto in quanto il suo contratto scade nel 2021. È stata responsabile del franchise da prima de Il risveglio della Forza del 2015 ed è in gran parte responsabile delle decisioni creative. Anche se ha guidato il gruppo con grande successo finanziario, alcuni fan hanno espresso disappunto per la direzione presa da Star Wars sotto la sua guida. La pausa prevista vuole dare ai dirigenti il ​​tempo di consolidare la propria direzione creativa e combattere la potenziale stanchezza del franchise.

Con un universo grande come quello di Star Wars, non sorprende che i dirigenti stiano cercando di trovare una direzione, e con così tante opzioni tra cui scegliere, e con un fandom così rumoroso, Disney e Lucasfilm vogliono prendere la decisione giusta. Allontanarsi dalla Skywalker Saga può aprire il franchise a nuove storie che prima non sarebbero state possibili. Questo potrebbe essere visto come un grosso rischio da prendere e la risposta dei fan a Gli ultimi Jedi è la prova che il pubblico non è sempre recettivo all’assunzione di rischi. Tuttavia, se c’è un franchise che può resistere ad alcuni cambiamenti più originali, potenzialmente scioccanti, è Star Wars. Come mostrato con The Mandalorian, ci sarà sempre un pubblico per la galassia molto, molto lontana.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui