Mark Ruffalo e Bruce Campbell vs. Martin Scorsese

I due attori rispondono alle accuse del regista riguardo i film Marvel.

0

Il dibattito scaturito dalle dichiarazioni poi in parte rettificate di Martin Scorsese nelle quali il noto regista americano aveva affermato che i film Marvel “non sono cinema” è ancora vivo.

In questo caso, sono intervenuti per esprimere la propria opinione a riguardo Bruce Campbel, l’Ash di Evil Dead, e Mark Ruffalo, che ha interpretato Hulk.

Ecco cosa ha detto Campbell sulla situazione con Scorsese, dopo che le star della Marvel hanno difeso la MCU agli Hollywood Film Awards:

[Scorsese] ha preso in giro i film Marvel, giusto? Martin Scorsese è uno dei nostri più grandi registi, quindi quando dice cose del genere, fa male. Perché non è che film come quelli siano facili da realizzare, e non è che The Irishman non abbia effetti digitali su per il c*lo.

[The Irishman ha] più effetti digitali di qualsiasi altro film Marvel, posso dirtelo proprio adesso. Per far passare Robert De Niro da 9 a 108 anni ha richiesto un sacco di lavoro, è un sacco di lavoro digitale. Quindi [Scorsese] è un po’ pieno di m*rda in questo senso“.

Qui di seguito, ecco quanto ha dichiarato in merito alla stessa questione l’attore Mark Ruffalo:

Se viviamo in un mondo in cui le ragioni economiche sono il modo in cui misuriamo il valore di una società, allora sì, chiunque farà la cosa più grande dominerà. Proveranno a continuare a farlo ancora e ancora. In quell’articolo [Scorsese] ha detto qualcosa di veramente interessante, e vorrei che lo avesse trattato fino in fondo.

Ha detto: ‘Non sto suggerendo di sovvenzionare i film’. Ma è esattamente quello che sta suggerendo: dovremmo avere una sovvenzione nazionale delle arti che dia soldi a un altro tipo di cinema e sostiene un altro tipo di cinema“.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui